rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

Macellaio per generazioni di anconetani: Buscarini festeggia 50 anni di attività

La macelleria di Colleverde è una delle più longeve in assoluto nel capoluogo. Le cinquanta candeline sfidano anche la scaramanzia

Cinquant’anni di attività. Sfidando anche la superstizione e le varie dicerie. La festa della Macelleria Buscarini di Colleverde, una delle più longeve in assoluto ad Ancona, è stata unica nelle sue particolarità. Particolarità che partono da lontano, da un pomeriggio del 1971, in cui il titolare Claudio Buscarini (oggi 68 anni) decise di intraprendere questo lungo viaggio:

«Partiamo con il dire che siamo partiti il 17 dicembre del 1971, ed era un venerdì. Abbiamo festeggiato lo scorso 17 dicembre del 2021 che, ironia della sorte, era sempre venerdì. Sono andato contro la scaramanzia, mi dicevano che ero matto…».

 Macelleria Buscarini 2-2

Tanti gli aneddoti di questi cinquant’anni vissuti a stretto contatto con i propri clienti: «Ho servito carne a generazione di anconetani, ho iniziato a conoscerli che avevano quarant’anni e oggi alcuni di loro ne hanno novanta. Altri ci hanno lasciato. Ho visto crescere bambini, sono stato sempre un punto di riferimento a trecento sessanta gradi per il quartiere anche per questioni che non riguardavano la spesa». E quando passione, cura dei dettagli e genuinità non mancano, si può resistere anche al cambiamento dei tempi: «La grande distribuzione non mi ha penalizzato più di tanto. Considerate che in occasione delle festività, Natale o Pasqua che sia, la gente si rivolge sempre al macellaio di fiducia. Ho aperto da solo e sono andato avanti da solo con la tenacia che ancora oggi mantengo».

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macellaio per generazioni di anconetani: Buscarini festeggia 50 anni di attività

AnconaToday è in caricamento