rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

BookNetwork: la web-radio marchigiana racconta il Salone del Libro di Torino

Ospite negli spazi della Regione Marche, la radio è protagonista con un ricco palinsesto di interviste ed approfondimenti con focus sulla piccola e media editoria

Una web radio con tutto il proprio fascino della voce e dell’evocazione è giunta dalle Marche a Torino, destinazione  Salone del Libro. Si chiama BookNetwork ed è interamente dedicata al mondo della lettura: quale migliore occasione dell’appuntamento torinese per dar voce ad editori ed autori, soprattutto provenienti dalle Marche?BookNetwork, eccellenza multimediale del territorio, in questi giorni trasmette infatti dal Lingotto, ospite negli spazi della Regione Marche, con un ricco palinsesto di interviste e approfondimenti. Protagonista, naturalmente, è il libro: tanti gli ospiti che si avvicendano ai suoi microfoni, attori della piccola e grande editoria. Tra i numerosi ospiti di questi  primi giorni il filosofo Massimo Cacciari e il giornalista Vincenzo Varagona. 

Nata nel 2020 da un’idea dello speaker e giornalista marchigiano Lorenzo Visi, BookNetwork rappresenta un prodotto originale ed innovativo nel panorama editoriale italiano, capace di conquistare gli ascoltatori grazie alla sua formula che mescola il fascino della radio alla fruibilità dei media digitali. Raggiungibile da qualsiasi dispositivo tramite il Sito web dedicato e l’App proprietaria, BookNetwork è animata dalle voci di speaker professionisti e da un palinsesto ricco di letture tratte dalle principali novità del mercato, con spazi dedicati anche ai grandi classici della letteratura ed agli autori emergenti. Un prodotto di successo, che da Torino vuole raccontare, finalmente in presenza, le ultime tendenze letterarie: in questo modo BookNetwork sta “dando voce” ad autori e editori per scoprire le molteplici novità ed originalità presenti al Salone del Libro.

Grande spazio è poi riservato alla piccola e media editoria, in particolare a quella marchigiana, che nella web-radio, creazione di Voxitaly, trova un trampolino di lancio nazionale, essenziale per premiare il lavoro di chi – pur tra mille difficoltà – porta avanti il suo impegno in difesa della cultura, specie dopo gli anni complicati che hanno costretto chi ne fa parte a sopravvivere con difficoltà. Da Torino, però, si riparte di slancio ed il contributo delle Marche arriva anche dalla web radio.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BookNetwork: la web-radio marchigiana racconta il Salone del Libro di Torino

AnconaToday è in caricamento