Abbigliamento, "Bon Bon" cambia sede: inaugurazione con la stilista delle star

Cambio di location per "Bon Bon boutique". All'inaugurazione del nuovo negozio sarà presente la stilista che ha vestito le star del cinema all'ultimo Festival di Roma

Eleonora Pandolfi

ANCONA - "Bon Bon Boutique" cambia sede, ma si sposterà di pochi metri perché la titolare Eleonora Pandolfi a lasciare il centro non ci pensa neppure. Il trasferimento degli attuali locali da via Leopardi a quelli dell’ex "Calze Club" (incrocio con corso Garibaldi) sarà graduale: da domenica 8 dicembre, giorno dell’inaugurazione, fino alla fine dell’anno saranno attivi entrambi i punti vendita «poi ci sarà solo la nuova sede» ha spiegato la titolare. Al taglio del nastro del nuovo negozio di bigiotteria/abbigliamento per donna (ore 15) sarà presente anche Federica Bellesi, la stilista maceratese che ha vestito le star del grande schermo durante l’ultima Festa del Cinema di Roma. «Sarà con noi per dare consigli di stile, aiuterà le clienti a scegliere i capi o a valorizzare ciò che si ha dentro l’armadio- spiega la Pandolfi- in futuro potremmo anche collaborare per realizzare abiti su misura». 

«Affitti alle stelle, ma il centro è una famiglia»

«Le commesse di altri negozi saranno presenti all’inaugurazione e le voglio ringraziare perché mi hanno aiutato e spronato- spiega Eleonora- posso dire che dopo sei anni di attività per me il centro è come una grande famiglia». Lasciarlo? No, nonostante i problemi: «Una delle maggiori difficoltà per i commercianti è il prezzo degli affitti, spesso esagerato per un piccolo imprenditore- spiega la titolare - i canoni alti in centro sono una delle ragioni del perché qui ci sono perlopiù catene o attività storiche». Affitti alle stelle, ma il centro attira ancora clienti? «Per come è adesso il centro è lasciato a sé e il cliente non è stimolato a venire volentieri- commenta la Pandolfi- a volte il Comune neppure si ricorda che esiste via Leopardi, parlo di pulizia ma anche del fatto che durante le manifestazioni qui vengono fatti posizionare tutti i camion e i furgoni. Spostandomi più vicino al corso ho la possibilità di evitare meglio questi problemi. Sei più tutelato e più visibile». Altre criticità arrivano dalle kermesse cittadine. Ben vengano ruota e programmi natalizi, sostiene la commerciante, ma le soluzioni spesso non dialogano con le esigenze dei negozianti: «Guardate l’accensione dell’albero in piazza Roma ad esempio, è coincisa con la settimana del Black Friday. E’ vero che ha portato gente in centro, ma in quella settimana lo avremmo avuto comunque. Proprio per questo la cerimonia poteva essere fatta in un sabato diverso. Così abbiamo avuto il picco di presenze- conclude la commerciante- ma la settimana successiva il lavoro per noi era già calato». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

Torna su
AnconaToday è in caricamento