Coronavirus, il bollettino di oggi 28 ottobre: aumento dei pazienti in terapia intensiva

Tra i ricoveri si registrano quattro pazienti in più in terapia intensiva: oggi sono infatti 32 di cui 16 all'ospedale Torrette di Ancona

Foto di repertorio

Nelle Marche aumentano i pazienti in terapia intensiva ed in aree semi intensive mentre restano sostanzialmente stazionari i ricoveri. L'aggiornamento odierno del servizio Sanità della Regione registra 12.409 casi positivi al Coronavirus da inizio emergenza (+351) di cui 6.875 dimessi/guariti (+48), 4.244 in isolamento domiciliare (+297) e 282 ricoverati (+4). Ad oggi il totale dei positivi (ricoverati più isolamenti) ammonta a 4.526 pari a 301 casi in più rispetto a 24 ore fa. 

I ricoveri 

Tra i ricoveri si registrano quattro pazienti in più in terapia intensiva: oggi sono infatti 32 di cui 16 all'ospedale Torrette di Ancona, uno all'ospedale pediatrico Salesi, sei a San Benedetto del Tronto, sette a Pesaro Marche Nord e due all'ospedale Covid di Civitanova Marche. I ricoveri in aree semi intensive sono 49, 19 in più rispetto a ieri, (24 a Marche Nord, 10 al Torrette, sei a San Benedetto del Tronto e nove all'ospedale Covid di Civitanova Marche), mentre quelli in reparti non intensivi sono 19 in meno rispetto a 24 ore fa ossia 201 (55 al Torrette, 20 a Marche Nord, 15 all'Inrca di Ancona, 10 a Senigallia, 27 a Jesi, 30 a Fermo, due all'ospedale di Civitanova Marche, 21 ad Ascoli Piceno, 20 a Macerata e uno a Fabriano).

Il dettaglio dei positivi

I casi ospitati in Rsa perché non necessitano più di ospedalizzazione sono 64 (+9): 48 a Campofilone di Fermo, nove a Chiaravalle e sette a Galantara di Pesaro. Dei 351 nuovi casi odierni 70 sono stati rilevati in provincia di Macerata dove i contagi salgono a 2.376, 125 ad Ancona (3.390), 44 a Pesaro Urbino (3.568), 52 a Fermo (1.184), 41 ad Ascoli Piceno (1.458) e 19 fuori regione (433). Infine i casi/contatti in isolamento domiciliare sono 8.800 (+372) di cui 7.506 asintomatici e 1.294 sintomatici: 3.123 in provincia di Ancona, 1.591 a Pesaro Urbino, 2.100 a Macerata, 1.050 a Fermo e 935 ad Ascoli Piceno. Tra i casi/contatti in quarantena anche 351 operatori sanitari.

I decessi

Si registra anche una vittima nelle ultime 24 ore all'ospedale di San Benedetto del Tronto, dove è deceduta una signora di 85 anni residente di Ascoli Piceno che presentava patologie pregresse. Da inizio emergenza le vittime salgono a 1.009 con un'eta' media di 81 anni e che, quasi nel 95% dei casi, presentavano patologie pregresse. Il territorio più colpito resta la provincia di Pesaro Urbino con 524 vittime, seguita da Ancona con 216, Macerata 165, Fermo 68 e Ascoli Piceno 27.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento