rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità

Bocconi killer al Rione Adriatico: «Servono pene severe, attenzione ai vostri cani»

L’Oipa ha inviato a tenere alta l’allerta dopo la scoperta dei wurstel con i chiodi in centro. Le indagini per trovare il colpevole proseguono

I bocconi con i wurstel, esche killer destinate agli incolpevoli cani, ritrovati nel Rione Adriatico (viale della Vittoria e piazza Don Minzoni) in particolare hanno riportato in auge questa problematica che sembrava essersi sopita. Le modalità sembrano simili a quelle già evidenziate, nei mesi scorsi, dalle parti del Q3 e del Q2 dove si erano ripetuti più volte questi terribili gesti:

«L’invito è quello di mantenere alta l’allerta – spiegano i volontari di Oipa (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) Ancona – Non sappiamo a che punto siano le indagini ma riteniamo ci si possa trovare nuovamente di fronte ad un mitomane. Servono pene più severe, si mettono a repentaglio vite degli animali ma anche dei bambini piccoli che possono non accorgersi inconsapevolmente».

Poi qualche consiglio: «Per quanto possibile tenete i cani al guinzaglio e lontano dalle aiuole. Al Viale c’è stata un’ampia rasatura che rende visibili la maggior parte delle zone ma la prudenza non è mai troppa in certi casi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocconi killer al Rione Adriatico: «Servono pene severe, attenzione ai vostri cani»

AnconaToday è in caricamento