rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Attualità

La città la ridisegni tu: in palio 100mila euro per due progetti

Saranno due i progetti vincitori: uno proposto dai cittadini maggiori di 16 anni e uno dalle scuole superiori della città, che si divideranno a metà il budget complessivo di 100 mila euro

Al via la nuova edizione del bilancio partecipato. Dopo le esperienze degli scorsi anni, anche per il 2022 sarà destinata una quota di bilancio alle proposte dei cittadini e ai progetti delle scuole. Saranno infatti due i progetti vincitori: uno proposto dai cittadini maggiori di 16 anni e uno dalle scuole superiori della città, che si divideranno a metà il budget di 100 mila euro, già deliberato all’interno del bilancio preventivo 2022. «Con convinzione riproponiamo questo strumento di partecipazione e di cittadinanza attiva – ha spiegato l'assessore al Bilancio Ida Simonella durante la conferenza stampa di presentazone– che serve ad ascoltare i cittadini, a condividere percorsi progettuali dettati dalla volontà comune di intervenire sulla città, ma anche a creare consapevolezza su come funziona la macchina organizzativa dell'Amministrazione, soprattutto rispetto alla complessità dei processi di costruzione del bilancio, che portano poi alla realizzazione concreta dei progetti».

Come inviare l'idea 

I cittadini avranno dunque ancora una volta la possibilità di inviare le proprie idee, fino al 10 maggio, per una città più vivibile e attrattiva. Le migliori saranno sviluppate in progetti e messe al voto e le più votate saranno poi realizzate.Gli ambiti tematici entro i quali proporre le idee da sviluppare in progetti sono: scuola, cultura e turismo, accessibilità e servizi, tempo libero, arredo urbano, sostenibilità e sport. Nella sezione ‘allegati’ della pagina dedicata sul sito istituzionale del Comune di Ancona è possibile scaricare il modello per l’invio dell’idea: https://www.comuneancona.it/ankonline/bilancio-partecipato-puoi-inviare-la-tua-idea-e-partecipare-al-gruppo-di-lavoro/

Autocandidatura

La novità di quest’anno è che l’Amministrazione raccoglierà l’autocandidatura di cento cittadini che vogliono partecipare alla valutazione e alla stesura dei progetti inviati dai cittadini. Il campione sarà composto da almeno cento anconetani, che, con il supporto dei tecnici comunali, dovranno valutare e selezionare le idee e le proposte che saranno presentate dai due gruppi, cittadini e scuole superiori. I progetti selezionati saranno poi votati da tutti i cittadini e inseriti nel bilancio 2022.

I modelli

I modelli della scheda idea e dell’autocandidatura possono essere inviati: via mail a bilancio.partecipato@comune.ancona.it ; per messaggio Whatsapp, al 3667695184; per posta tradizionale – Bilancio Partecipato – URP Comune di Ancona, Largo XXIV Maggio, n. 1, Ancona; di persona, all’ Ufficio Relazioni con il Pubblico (piano terra di Palazzo del Popolo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città la ridisegni tu: in palio 100mila euro per due progetti

AnconaToday è in caricamento