rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Vini del Conero, Ancona al tavolo dei grandi: «Da noi la tradizione fa la differenza»

Reduci dal Piacenza Expo, i responsabili di “Bere Conero” hanno tracciato un bilancio che conferma i vini locali tra i migliori in Italia

Il festival dei “Vini indipendenti” che si è tenuto nei giorni scorsi al Piacenza Expo ha confermato i cosiddetti “Vini del Conero” in cima alle classifiche di gradimento degli italiani. Una conferma di tutto questo è stata fornita da Lorenzo Giunchetti, responsabile insieme a Francesca Bussolotti, della pagina Instagram “Bere Conero” che segue da vicinissimo queste tematiche:

«L’affluenza è stata veramente importante e posso testimoniare con i miei occhi che gli stand “nostrani” sono stati tra i più visitati. Il festival Fivi si rivolge all’appassionato del territorio, all’amante della cantina, al cultore del chilometro zero. E’ un viaggio in giro per l’Italia del vino, un luogo di scambio materiale e intellettuale dove si trovano appassionati, sommelier, ristoratori o semplicemente curiosi».

Sui produttori del Conero presenti: «Ho avuto modo di parlare con tanti volti noti che erano presenti. Mattia Moroder, dell’omonima cantina, mi ha spiegato che molti ricercano la territorialità del Rosso Conero DOC e il premiato Conero Riserva Dorico. Stessa cosa mi hanno riferito Paolo ed Eleonora Berluti della cantina “La Calcinara”. Sauro Castellani, invece, proponeva un vino spumante metodo classifico rosè fatto con un’uva di Montepulciano. Angeli di Varano, ugualmente, ha raccolto tanti consensi. Altri vini fedeli alla tradizione, che resta l’elemento in grado di fare la differenza, sono quelli della cantina Varà di Pesaresi. La degna conclusione l’ha fornita Alessandro Starabba di Cantina Malacari con il suo gusto in grado di raccontare storia e territorio in un colpo solo. Ancona siede meritatamente al tavolo dei grandi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vini del Conero, Ancona al tavolo dei grandi: «Da noi la tradizione fa la differenza»

AnconaToday è in caricamento