Attualità Posatora

Posabar, all’asta il chiosco nel parco Belvedere: ecco le regole per partecipare

Il Comune ha messo all’asta la struttura gestita negli ultimi anni dalla famiglia Ramazzotti. La concessione avrà durata triennale. Domande aperte fino al 28 maggio

All’asta l’ormai ex Posabar, punto di riferimento da anni nel parco Belvedere di Posatora. Dopo l’ultima gestione della famiglia Ramazzotti, che ha portato il locale a diventare uno dei cardini dell’estate anconetana, il Comune si è ritrovato a riorganizzare la gara per la concessione triennale con un canone a base d’asta di 2500 euro.

La struttura da 19mq dovrà rispettare delle regole tassative come la cessazione di tutte le attività entro la mezzanotte fatta eccezione nei prefestivi dove l’orario di chiusura potrà essere protratto fino all’una. Si dovrà, inoltre, utilizzare moderatamente l’amplificazione acustica così come rispettare la chiusura dalla seconda metà di settembre alla prima metà di aprile. Tutte le informazioni sono presenti sul sito del Comune di Ancona e le domande dovranno pervenire entro le 12 del 28 maggio. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di sfruttare la funzione aggregativa del parco attraverso il suo punto di riferimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posabar, all’asta il chiosco nel parco Belvedere: ecco le regole per partecipare

AnconaToday è in caricamento