Attualità

L’estate sta finendo, prove generali di Green pass: il primo bilancio dei bar del centro

Dopo l’entrata in vigore dell’obbligo di certificazione per stare all’interno dei locali la maggior parte degli esercizi si è dovuta preparare perlopiù a quello che sarà l’inverno. Il primo bilancio dei bar del centro anconetani è comunque positivo

Prime prove di Green pass superate dai bar del centro di Ancona. Dopo l’entrata in vigore della certificazione verde datata 6 agosto, gli esercenti – pur continuando a sfruttare pienamente i tavoli all’aperto – hanno iniziato a fare le prove generali in vista dell’inverno quando l’aut aut imposto dal Governo diventerà di fatto determinante per gestire gli ingressi. Il primo bilancio, tutto sommato, può dirsi positivo con i gestori che hanno riscontrato un afflusso regolare e una corretta informazione:

«Per il momento, anche grazie al tempo, non abbiamo avuto problemi – ha spiegato Michele Angelo Zannini del Caffè Giuliani – Fino a quando si potrà lavorare all’aperto i problemi non ci saranno con il vero banco di prova che arriverà contestualmente all’inverno. Quello che abbiamo notato è che la maggior parte dei clienti è vaccinata e in possesso del Green pass. Confidiamo nell’intelligenza e nel buon senso da parte di tutti i cittadini per poter proseguire regolarmente la nostra attività».

Sulla stessa linea d’onda Sara Ambrosio dell’Amarcord: «Abbiamo già iniziato a testare i vari discorsi legati al Green pass e le cose sono andate bene. Per il momento non abbiamo riscontrato problemi, chi arriva sa già quali sono le regole e cerca di agevolarci il compito. Tamponi salivari come possibile svolta andando avanti? Vediamo, tutto ciò che aiuti a star tranquilli e possa garantirci il lavoro è ben accetto».

Non si discosta dai suoi colleghi Domenico Petitti, volto storico del Bugigattolo, che tuttavia si riserva di attendere le prossime settimane per un giudizio completo: «All’interno stiamo iniziando a lavorare e la maggior parte di chi viene è munita di Green pass. Prima di dare un giudizio vediamo le prossime settimane ma ritengo che tutti siano istruiti sul da farsi. Sui test salivari aspetto ad esprimermi, intanto cerchiamo di capire chi li dovrebbe fare e fornire i risultati».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’estate sta finendo, prove generali di Green pass: il primo bilancio dei bar del centro

AnconaToday è in caricamento