Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità Porto

Incontro tra autorità portuale e agenti marittimi: «Priorità a banchina, nuovo terminal e dragaggi»

Si sono confrontati il Commissario straordinario dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Ammiraglio Giovanni Pettorino, e una rappresentanza degli agenti marittimi

Orizzonte comune per l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale e gli agenti marittimi, quello dello sviluppo del porto di Ancona. Sulle necessità dello scalo per potenziare i traffici marittimi e lavorare per la ripresa post Covid si sono confrontati il Commissario straordinario dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Ammiraglio Giovanni Pettorino, e una rappresentanza degli agenti marittimi.

Il Commissario straordinario ha sintetizzato quanto realizzato dal suo arrivo, a metà luglio, insieme alla struttura Adsp. Un’azione di continuità nell’operato dell’Autorità di sistema portuale e di preparazione al lavoro della nuova presidenza. "E’ stato sottoscritto l’incarico per la redazione del Piano regolatore di sistema portuale dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale - si legge nella nota - che traccerà il futuro dei porti Adsp, Ancona-Falconara Marittima, Pesaro, San Benedetto del Tronto nelle Marche, Pescara e Ortona in Abruzzo e che avrà come primo atto la definizione del Dpss-Documento di pianificazione strategica di sistema".

Prosegue la nota: "Focus, inoltre, sui fondi del Pnrr-Piano nazionale di ripresa e resilienza e in particolare sul protocollo sottoscritto con Sogesid, società “in house” dei Ministeri della Transizione Ecologica e delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, per la realizzazione delle nuove infrastrutture portuali di Ancona e degli altri porti del sistema attraverso i progetti finanziati. E’ stata espressa una visione comune con gli agenti marittimi sulla necessità di dare priorità agli interventi per le banchine dello scalo, i dragaggi dei fondali e il nuovo terminal passeggeri. Dall’incontro è emersa la volontà di collaborare in questo periodo per continuare a lavorare, insieme, alla costruzione del porto del futuro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro tra autorità portuale e agenti marittimi: «Priorità a banchina, nuovo terminal e dragaggi»

AnconaToday è in caricamento