Attualità

“Ars in Genium”, la settimana dell’artigianato sbarca alla Rotonda di Senigallia

E’ stata presentata la settimana dell’Artigianato e delle Piccole Imprese che dal 27 settembre al 3 ottobre si svolgerà nella popolare Rotonda a Mare. Previsti convegni e seminari con esperti del settore

Un festival per celebrare le Micro e Piccole Imprese, ma soprattutto l’artigianato. Un settore che è chiamato alla sfida della ripartenza post-Covid fatta di evoluzione, digitalizzazione e innovazione. “Ars in Genium”, la mostra esposizione che si terrà dal 27 settembre al 3 ottobre alla Rotonda Mare di Senigallia, è questo e tanto altro. Sarà inaugurato da Marco Granelli, presidente della Confartigianato Imprese, e al suo interno (1 ottobre alle 18) prevederà anche la presentazione del libro “Ars in Genium eccellenze ed emozioni” scritto dal giornalista e conduttore televisivo Maurizio Socci. Tante le personalità – compreso lo stesso Socci - intervenute, questa mattina (21 settembre), al vernissage di presentazione che si è tenuto presso l’auditorium della Confartigianato di Ancona:

«Dobbiamo investire sulle nostre imprese perché è fondamentale offrire un futuro al paese – ha spiegato il segretario di Confartigianato Imprese AN-PU Marco Pierpaoli – Il sostegno alla manodopera è importante allo stesso modo delle politiche attive che incentivano il lavoro. Bisogna essere bravi a sfruttare tutti quegli strumenti che ci sono in questo momento per creare opportunità e questo festival ci darà uno spaccato di quanto detto. Senigallia (rappresentata dal sindaco Massimo Olivetti presente in videoconferenza) è la capitale del turismo, per sette giorni abbiamo voluto renderla la capitale dell’artigianato».

Orgoglioso della riuscita dell’evento anche Graziano Sabbatini, presidente Confartigianato Imprese AN-PU: «L’artigiano non è solo colui che opera con le mani. L’artigianato si compone di personale altamente specializzato che ha scoperto l’uso di tecnologie molto evolute fondamentali in un momento come questo. Siamo dalla parte delle Piccole Imprese affinché queste non risultino mai svantaggiate. Con questo festival non vogliamo dare una soluzione ad ogni problema ma vogliamo creare delle possibilità per tutti».

Come spesso accade nelle iniziative di Confartigianato, anche il rettore dell’Università Politecnica delle Marche Gian Luca Gregori ha voluto portare il suo saluto: «Abbiamo spesso parlato dell’importanza del digitale, dell’innovazione tecnologica e della sostenibilità. Oggi queste componenti diventano fondamentali e Confartigianato ha sempre perseguito questa politica». Un in bocca al lupo, nel finale, è arrivato anche direttamente dal Vicepresidente della Regione Marche Mirco Carloni collegato dagli uffici del Mise: «L’evoluzione dell’artigianato non può passare inosservata, dobbiamo aprirci ad una nuova concezione del lavoro senza alcuna nostalgia. Abbiamo tutto per diventare un modello di riferimento e seguiranno tante politiche attive in questo senso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ars in Genium”, la settimana dell’artigianato sbarca alla Rotonda di Senigallia

AnconaToday è in caricamento