rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Ancona-Siena, dirige il signor Maggio: fu l’arbitro rifiutato per Covid

Il fischietto di domenica sarà Enrico Maggio della sezione di Lodi. Nel marzo 2020, prima del lockdown, fu rifiutato causa Covid da Monopoli e Casertana

Una storia particolare quella del fischietto designato per Ancona Matelica-Siena di domenica al Del Conero (ore 14.30 calcio d’inizio). A dirigere l’incontro ci sarà il signor Enrico Maggio della sezione di Lodi che quasi due anni fa fu protagonista, suo malgrado, di un episodio anomalo alla vigilia di una gara.

Il giorno prima del lockdown nazionale proclamato dall’allora Premier Giuseppe Conte, quindi domenica 8 marzo 2020, Maggio era stato designato per dirigere la sfida di Serie C tra Monopoli e Casertana. Tuttavia non scese mai in campo perché entrambe le squadre, vista la sua provenienza dalla zona rossa in Lombardia e in particolare di Lodi, si opposero alla designazione per paura del Covid (da lì a poco la pandemia sarebbe esplosa in Italia). L’organo tecnico arbitrale accolse la richiesta e sostituì Maggio con il signor Mario Vigile di Cosenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona-Siena, dirige il signor Maggio: fu l’arbitro rifiutato per Covid

AnconaToday è in caricamento