rotate-mobile
Attualità

Il Natale di Silvetti: un grande evento per Capodanno, presepi, nuove luminarie e il porto protagonista

L’amministrazione si metterà al lavoro appena passata la Notte Bianca. Quel che è certo è che verrà data rilevanza non solo all’aspetto mondano, ma anche a quello culturale, spirituale, evocativo-celebrativo e commerciale.

ANCONA- Un grande evento per Capodanno, presepi, nuove luminarie, iniziative settimanali che incentivino gli acquisti nei centri commerciali naturali e il porto come uno dei protagonisti delle festività natalizie. L’amministrazione Silvetti sta già pensando al Natale e si metterà al lavoro appena passata la Notte Bianca. Per ora si tratta solo di un’idea generale che sarà affinata nelle prossime settimane. Quel che è certo però, è che verrà data rilevanza non solo all’spetto mondano, ma anche a quello commerciale, culturale, spirituale ed evocativo-celebrativo. «Negli ultimi anni il Natale è stato partecipato, c’è però un vulnus da riempire: il Capodanno- afferma l’assessore ai Grandi Eventi, Angelo Eliantonio-. Noi rivoluzioneremo quanto fatto finora. Entro la fine del mese concluderemo gli incontri con le agenzie e i promoter per capire quali artisti sono disponibili e il cachet che chiedono. Ad oggi non lo sappiamo ancora. In base alla caratura dell’artista scegliamo il luogo. Vorremmo fare un Capodanno di piazza, ma se lo spazio non dovesse essere sufficiente per accogliere il pubblico, dovremmo trovare una location più idonea».

«L’evento del Natale è quello più caratterizzante e ci dà la possibilità di far conoscere Ancona- dichiara il sindaco Daniele Silvetti-. Faremo qualcosa di più entusiasmante per le luminarie e il nostro sogno è quello di coinvolgere anche il porto, realizzando qualcosa di originale». Altro aspetto su cui l’amministrazione intende concentrarsi sono i presepi. «Ci saranno delle novità- commenta il primo cittadino-. Tra l’altro quest’anno ricorrono le celebrazioni francescane dedicate ai presepi, attiveremo quindi le associazioni che storicamente organizzavano i presepi viventi. Vogliamo dare centralità anche all’aspetto spirituale-evocativo». Un’altra novità sono delle piccole iniziative in collaborazione con le attività economiche e le associazioni di categoria per costruire un cartellone che offra vari appuntamenti oltre all’evento clou del Capodanno. «Vogliamo portare delle novità sul cartellone natalizio, ma ogni decisione sarà presa dopo esserci confrontati con le associazioni di categoria- spiega l’assessore Eliantonio-. In controtendenza rispetto al passato, vogliamo promuovere e valorizzare l’acquisto locale nei centri commerciali naturali. Per fare questo ci servono delle iniziative settimanali, anche piccole, che portino persone in città e che facciano vendere i commercianti. Stiamo pensando di pubblicizzare questa iniziativa anche con un video promozionale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Natale di Silvetti: un grande evento per Capodanno, presepi, nuove luminarie e il porto protagonista

AnconaToday è in caricamento