rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità Tavernelle

Ancona e Rosso Conero: il binomio per una crescita reale

Restituire al Rosso Conero ed al Parco del Conero il ruolo di vessilli trainanti per la città di Ancona a livello turistico, economico, agricolo. È l’impegno di Ancona Protagonista

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

A pochi giorni dal voto che porterà gli anconetani al seggio per proclamare il prossimo Sindaco, la capacità di trasformare parole in proposte realizzabili può spostare l’ago della bilancia. O, per lo meno, dovrebbe farlo. Ascoltare il candidato sindaco per Ancona Protagonista Daniele Silvetti e Marco Moroder, candidato consigliere per la stessa lista civica, discutere di come rendere il Rosso Conero ed il Parco del Conero un brand che possa contribuire a rendere attrattiva la città capoluogo e farle assumere quel ruolo di centralità che oggi, purtroppo, è ben lontana dall’assumere, è di certo un buon viatico per immaginare l’ipotetica futura amministrazione. “É il momento di dare un segnale e provare a fare attivamente qualcosa per la città che tutti noi amiamo e che è sottostimata rispetto alle possibilità che oggettivamente ha. Il Parco del Conero è uno dei territori più belli che ci siano in Italia e merita di tornare ad essere protagonista non solo nel panorama locale e nazionale, ma anche internazionale. E sta a tutti quanti noi. La forza del binomio Rosso Conero ed Ancona potrebbe essere potenzialmente enorme. Il turismo è una delle leve che più importanti che muovono l’economia italiana ed il nostro Paese è al 4° posto tra le mete mondiali. Ancona sta perdendo il treno, nonostante i primi tre motivi che guidano le scelte dei turisti siano natura, cultura ed enogastronomia. Immaginare una strategia di marketing turistico che sfrutti il legame tra le eccellenze che abbiamo e che non promuoviamo è quasi ovvio, ma non è mai stato fatto. Ed è da qui che noi vorremmo partire.” Con queste parole che mettono in luce uno dei punti principali del programma di Ancona Protagonista, Marco Moroder ha aperto il confronto informale tenutosi presso la sua azienda. L’onere e l’onore di scendere nel particolare, raccontando i punti salienti del progetto “Festival Rosso Conero”, è toccato ovviamente a Daniele Silvetti. “Abbiamo un prodotto che porta in sé il nome del Conero. Noi immaginiamo un Festival diffuso, un Festival che non sia autocelebrativo ma che possa mettere in sinergia le attività produttive e che queste possano veicolarne l'importanza. Saranno proprio gli imprenditori a strutturarlo e non a caso l'idea parte proprio da questa Cantina”. Le idee condivise nell’incontro sono state salutate con grande apprezzamento dalla platea presente, costituita in buona parte da imprenditori della zona, che credono nella forza di un territorio che ha molto da offrire e che non attende altro che un vero trampolino di lancio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona e Rosso Conero: il binomio per una crescita reale

AnconaToday è in caricamento