rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

L’Ancona contro la violenza sulle donne: «Anche nel calcio esistono discriminazioni»

La presidentessa Roberta Nocelli, per omaggiare la giornata contro la violenza sulle donne, si è lasciata andare ad un lungo post sui propri social

Anche l’Ancona Matelica ha partecipato attivamente alla giornata contro la violenza sulle donne (oggi, 25 novembre). Sui propri canali social, la presidentessa Roberta Nocelli si è lasciata andare ad un lungo post dove ha invitato a rispettare i diritti femminili nella vita così come nello sport:

“Sembra essere diventato necessario ribadire un concetto che invece dovrebbero essere alla base della civiltà. Anche nel calcio esistono discriminazioni verso le donne, spesso viste come incapaci, incompetenti ma più spesso giudicate esclusivamente per l'aspetto fisico, utilizzando una violenza verbale pericolosa. Qualsiasi forma di violenza è sempre da condannare, quella sulle donne nasconde la paura di non poterle controllare, dominare o sottomettere. Solo un appello a tutte le donne, a loro dico sentiamoci protagoniste, ogni giorno e senza il consenso di nessuno. Amiamoci e rispettiamoci, senza paura di essere donne, anzi con la consapevolezza di esserlo. Facciamo in modo di essere rispettate, impariamo a denunciare chi violenta la nostra mente o il nostro corpo.  Non dobbiamo sottovalutare i segnali che arrivano, non perdoniamo con la speranza che non succederà più.  Educhiamo i nostri figli al rispetto. Siamo Donne, fieramente Donne”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Ancona contro la violenza sulle donne: «Anche nel calcio esistono discriminazioni»

AnconaToday è in caricamento