rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Vaccini bluff, avvocato Gabriele Galeazzi: la Cassazione annulla e rinvia al tribunale del Riesame per un nuovo giudizio

La Cassazione ha accolto il ricorso presentato dal suo legale Riccardo Leonardi

Inchiesta sui vaccini bluff: la Suprema Corte chiede un nuovo giudizio del Riesame per l'avvocato anconetano Gabriele Galeazzi. La riccardo leonardi-2Cassazione, infatti, il 22 aprile ha accolto il ricorso presentato dal suo legale Riccardo Leonardi (nella foto), contro la decisione del tribnale del Riesame di Ancona che aveva respinto il ricorso avanzato dalla difesa contro l'ordinanza del 7 gennaio con cui il Gip Carlo Masini aveva applicato la misura degli arresti domiciliari. La Suprema Corte quindi, con la sentenza del 22 aprile, ha disposto l'annullamento con rinvio al tribunale del Riesame per un nuovo giudizio poiché "non è al momento possibile prevedere quali argomenti, contenuti nel voluminoso ricorso e nei motivi nuovi, siano stati accolti, essendo indispensabile, a tal fine, attendere il deposito della motivazione". La difesa dell'avvocato aggiunge che "pur tenendo conto dell’articolazione e della delicatezza della vicenda, anche in considerazione delle conseguenze di carattere penale ed extra penale per l'imputato, nel confermare la piena fiducia nell'operato della magistratura, deve esprimere la non comune soddisfazione per la decisione assunta dal Massimo Consesso".

Galezzi era finito nella bufera giudiziaria esplosa dopo le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Ancona sui Green pass rilasciati indebitamente a fronte di falsi vaccini somministrati dall'infermiere Emanuele Luchetti dietro compenso. Secondo l'accusa sarebbe uno degli intermediari tra i clienti no vax e l'infermiere che a suo tempo operava presso il centro vaccinale Paolinelli. Dal 4 aprile l'avvocato è tornato libero (con obbligo di firma). La modifica dei provvedimenti era stata firmata dal Gip Carlo Masini. Era agli arresti domicilari dal 10 gennaio. Dall'inizio di aprile anche l'infermiere Luchetti non si trova più in carcere. Per lui sono stati disposti infatti arresti domiciliari con braccialetto elettronico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini bluff, avvocato Gabriele Galeazzi: la Cassazione annulla e rinvia al tribunale del Riesame per un nuovo giudizio

AnconaToday è in caricamento