Attualità

Ancona by Wine, il report della prima edizione: «Ora facciamone una tradizione»

I numeri della mostra mercato, degustazione e rassegna culturale di eventi dedicati al vino

Ancona by Wine

Si è conclusa domenica 29 luglio la prima edizione di Ancona by Wine - mostra mercato, degustazione e rassegna culturale di eventi dedicati al vino - con un risultato importante in termini di presenze degli espositori e soprattutto dei visitatori, che, nonostante il maltempo del fine settimana, hanno partecipato alle iniziative all'aperto e al chiuso. Alla manifestazione, che si è svolta dal 27 al 29 luglio 2021, hanno preso parte 18 cantine della provincia. Sono stati oltre 600 i ticket venduti e anche le degustazioni organizzate dall'Ais hanno registrato il sold out, con un totale di 75 partecipanti e oltre cento in lista di attesa. Tutto esaurito anche per le visite al Museo Archeologico, a cui hanno preso parte 204 persone, delle quali 120 hanno seguito le visite guidate e 84 sono entrati in autonomia al museo interessati dagli eventi in programma. Anche in pinacoteca è stata completata la capienza massima, di 20 uditori, con altrettanti in lista di attesa. «Un risultato, dunque, che conferma la volontà dell'Amministrazione di consolidare questa prima esperienza rendendola una tradizione per il capoluogo. Gli uffici sono infatti già al lavoro per fare il punto sulla prima edizione e progettare, di conseguenza, la seconda per il prossimo anno» si legge in una nota del Comune.

«Ancona – afferma l'assessore al Turismo e cultura Paolo Marasca - conferma di essere centrale per la creazione di reti che uniscono produzione, conoscenza, cultura e società. Lavoriamo con questo spirito di crescita collettiva sempre, e lo abbiano fatto anche scommettendo su una prima edizione in un periodo difficile. I risultati ci danno entusiasmo per la prossima edizione». La manifestazione è nata da un progetto dell'assessorato al Turismo e cultura in collaborazione con AIS - Associazione Italiana Sommelier Marche, delegazione di Ancona. Al centro delle tre giornate, la mostra mercato in corso Garibaldi organizzata nelle serate di sabato e domenica attorno alle 18 cantine del territorio che hanno risposto all'invito a partecipare: una proposta ai partecipanti per degustare e approfondire la conoscenza del vino nell'incontro con i sommelier e i produttori.

La Mostra mercato è stata affiancata da tre appuntamenti dedicati specificamente alla degustazione di vini delle tipologie classiche rosso, rosato e bianco, a cura della delegazione AIS Ancona, nei pomeriggi del 27, 28 e 29 agosto. Il programma degli eventi culturali al Museo Archeologico Nazionale delle Marche, grazie all'organizzazione della direttrice Nicoletta Frapiccini, ha proposto visite guidate sul tema del vino e del bere, dall'antichità ad oggi. La manifestazione è stata arricchita anche dalla conferenza "L'uva e il vino nella storia e nell'arte", che è stata tenuta nel pomeriggio di sabato 28 agosto dal professor Stefano Zuffi alla Pinacoteca civica Podesti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona by Wine, il report della prima edizione: «Ora facciamone una tradizione»

AnconaToday è in caricamento