Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Niente fondi, l'altalena deve aspettare e in aula è ironia: «Se è un problema di soldi la vado a comprare io»

Il parco di Pontelungo aspetta l’altalena e il gioco per i bambini diventa un piccolo “caso” in consiglio comunale. A sollevarlo è stato il consigliere Massimo Mandarano (Italia Viva)

ANCONA - Il parco di Pontelungo aspetta l’altalena e il gioco per i bambini diventa un piccolo “caso” in consiglio comunale. A sollevarlo è stato il consigliere Massimo Mandarano (Italia Viva): «In varie interrogazioni ho chiesto questo gioco per i bimbi, non è un grande sforzo e mi vergogno anche a fare una interrogazione di questo tipo, ma dopo mille volte è doveroso. Un cittadino ha mandato una pec al Comune, ma dice di non aver mai ricevuto risposta» ha detto Mandarano. 

«Non voglio fare polemiche, nell’elenco dei parchi inseriti nel bando non era previsto quell odi Pontelungo e aspettavamo quello del 2023 per avere i fondi. E’ una zona poco abitata, ma ultimamente con le nuove ville ci sono nuove giovani famiglie ed è corretto installare questo gioco. Nel bilancio 2023 troveremo i fondi, è un impegno che ho già preso con quella comunità». «Quanto costa un’altalena? Alla fine ce la metto io, la carico e la vado a installare. Non ho chiesto un arredo tutto nuovo, solo un’altalena con seggiolino». 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente fondi, l'altalena deve aspettare e in aula è ironia: «Se è un problema di soldi la vado a comprare io»
AnconaToday è in caricamento