rotate-mobile
Mercoledì, 29 Novembre 2023
Attualità

Cisl: «Investire in sicurezza coinvolgendo i vigili del fuoco nei piani di emergenza»

La Cisl esprime cordoglio per le vittime dell'alluvione, poi torna a chiedere investimenti sulla sicurezza

ANCONA - La Cisl esprime cordoglio per le vittime dell'alluvione: «Non possiamo però fare finta di nulla. Solamente tre giorni fa, la Fns Cisl nazionale, insieme alla Cgil ed alla Confsal, ha manifestato in piazza a Roma. Tra le varie richieste che abbiamo portato in piazza, oltre ovviamente a chiedere l’aumento degli organici, abbiamo chiesto di ammodernare il sistema di Protezione Civile, consentendo al Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco di partecipare alla stesura dei piani di emergenza comunali, delle Unione dei Comuni, provinciali e regionali, quale organo di collegamento degli amministratori territoriali per tutti gli aspetti concernenti gli scenari emergenziali ipotizzabili- scrive il sindacato in una nota- poche ore dopo il termine della manifestazione, la tragedia che ha colpito amaramente la nostra terra. Draghi parla di lotta al cambiamento climatico: noi diciamo che, senza i Vigili del Fuoco, sarà amara la sconfitta. Si usino le professionalità dei Vigili del Fuoco per evitare o quantomeno ridurre l’impatto che eventi come questo possono avere sulla salute e sulla sicurezza della popolazione. Non si faccia solamente la conta dei danni, ma si effettui la giusta prevenzione Si deve investire in sicurezza, dando ai Vigili del Fuoco l’onere e l’onore di contribuire, con la loro professionalità, alla stesura ed alla verifica dei piani di emergenza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisl: «Investire in sicurezza coinvolgendo i vigili del fuoco nei piani di emergenza»

AnconaToday è in caricamento