menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Ballanti, presidente di Ankon nostra

Daniele Ballanti, presidente di Ankon nostra

160esimo anniversario dell’Unità nazionale: Ankon nostra dona una targa alla città

I membri dell'associazione culturale scrivono una lettera aperta al sindaco e ai cittadini di Ancona per spiegare come mai hanno deciso di donare questo importante simbolo alla città

L'associazione culturale Ankon nostra, nel 160esimo anniversario dell’Unità nazionale del 17 marzo organizza l’iniziativa Ancona Marche Italia 160°  articolata in sette eventi in calendario da marzo a luglio 2021. Tra gli eventi ce n'è uno relativo al ripristino di due targhe toponomastiche di Ancona relative all’Unità nazionale: «In sostituzione - si legge nella nota - alle attuali sbiadite e non leggibili. La prima targa, Scalo Vittorio Emanuele II, affissa nel luogo esatto dove il primo Capo di Stato italiano, sbarcato dalla nave Governolo e accolto dai Generali Cialdini e Fanti, dal Commissario Valerio e dalla Giunta Provvisoria con il Presidente Fazioli, entrò ad Ancona appena annessa al nuovo Stato unitario. La seconda targa è piazza della Repubblica in ricordo del cambio della forma istituzionale dello Stato del 1946. Due eventi che riguardano l’intera storia unitaria italiana, dal 1861 ad oggi e due luoghi, Scalo Vittorio Emanuele II e Piazza della Repubblica, adiacenti come a sottolinearne la continuità storica». 

L'associazione ha deciso di scrivere a tal proposito una lettera aperta al sindaco, al consiglio comunale e alla città dorica in generale. Ecco le loro richieste nella missiva firmata dal presidente Daniele Ballanti: «L’Associazione culturale Ankon nostra - si legge nella lettera - desiderando contribuire al patrimonio storico-culturale della Città di Ancona ha deliberato di donare alla Città la prima targa, “Scalo Vittorio Emanuele II”, in occasione della Festa dell’Unità nazionale del 17 marzo. L’inaugurazione delle due nuove targhe, secondo il programma originario, avrebbe dovuto svolgersi alla presenza delle Autorità comunali il giorno della Festa, ma per la non pervenuta disponibilità nei termini utili, né indicazioni per la realizzazione della targa e per il necessario coordinamento per organizzare l’inaugurazione, nonostante le molte richieste inviate, siamo purtroppo costretti a depennare questa cerimonia. Tuttavia la volontà alla donazione e alla collaborazione da parte nostra è sempre in essere, essendo la Città di Ancona, assieme alle Marche, i destinatari del nostro evento-omaggio per un Valore assai elevato, come quello dell’Unità nazionale, tanto richiamato anche dagli ultimi e dall’attuale Presidenti della Repubblica.  Essendo mancate le indicazioni richieste per la realizzazione della targa ci siamo strettamente attenuti ad esperienze simili in altre città italiane nel caso di donazioni di targhe toponomastiche donate da associazioni o donatori vari (es. Rotary Club, ecc…) ai Comuni. La targa è stata commissionata alla Ditta Galeazzi Lapidi, fornitrice del Comune di Ancona, dopo aver effettuato insieme sopralluogo in situ per verificare la possibilità di restaurare quella esistente, ma essendo questa assai compromessa abbiamo provveduto a commissionarne una nuova, con le medesime misure dell’attuale. Come avvenuto in altre città la targa contiene in basso e in scala ridotta la dicitura “Associazione culturale Ankon nostra”. La targa verrà consegnata direttamente dalla Ditta Galeazzi Lapidi al Magazzino Comunale di via Paolucci nei prossimi giorni, previ contatti telefonici. La nostra gentile richiesta al Comune di Ancona è che esso provveda quanto prima al ripristino della targa “Piazza della Repubblica” e all’affissione di quella “Scalo Vittorio Emanuele II” da noi donata, entrambe da inaugurare nel periodo scelto dal Comune stesso. Con la speranza che vogliate gradire il nostro omaggio per la nostra Città e sperando ancora una volta in una viva collaborazione Vi salutiamo cordialmente e Vi auguriamo buon lavoro»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento