rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Carenza di medici e infermieri non delegati: prosegue la crisi del 118

Sono sempre maggiori le segnalazioni di disservizi per quel che concerne il 118. I turni risultano ridotti o addirittura scoperti mentre gli infermieri sulle ambulanze si limitano al servizio basilare

Proseguono le polemiche per quanto riguarda il 118. Le criticità evidenziate da molteplici segnalazioni sono sempre le stesse: carenza di personale medico con moltissimi turni scoperti e personale infermieristico che, senza atti delegati, non ha margine di movimento in caso di intervento.

Nello specifico, gli infermieri – a differenza di quanto accade in altre regioni – non possono far altro che praticare una soluzione fisiologica equiparandosi di fatto ai volontari della Croce Gialla e Croce Rossa. In tutto questo non sono ancora arrivate posizioni ufficiali da parte dell’Asur.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenza di medici e infermieri non delegati: prosegue la crisi del 118

AnconaToday è in caricamento