Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Via "Stefano Cucchi" ad Ancona?: «No, è stato solo sfortunato» | VIDEO

Le reazioni della città alla proposta del capogruppo di AIC, Francesco Rubini, di intitolare una via di Ancona a Stefano Cucchi come «vittima innocente dello Stato Italiano». C'è chi è d'accordo e chi no

 

Il consigliere di Altra Idea di Città, Francesco Rubini, ha chiesto al Comune di Ancona di intitolare una via o un altro luogo del capoluogo marchigiano alla memoria di Stefano Cucchi. La richiesta è arrivata dopo le condanne in primo grado dalla Corte d'Assise di Roma per omicidio preterintenzionale nei confronti dei carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D'Alessandro. Condannati anche il maresciallo Roberto Mandolini (3 anni e 8 mesi) e il militare Francesco Tedesco (2 anni e mezzo), entrambi per l’accusa di falso.

La possibilità di leggere su una targa di Ancona "via Stefano Cucchi" fa discutere la città. C'è chi è d'accordo per ricordare una «vittima dello Stato» e chi invece ritiene che altre persone siano più meritevoli del geometra romano «perché è solo stato sfrotunato».

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento