Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il quartiere dei paradossi: nuova piazza, serviva davvero? | VIDEO

Un giro alle Palombare con lavoratori e residenti. La nuova piazza divide il quartiere non tanto sulla sua bellezza, quanto sull'opportunità di realizzarla a fronte di altre priorità segnalate da chi vive e lavora là

 

Cristiano Petrini, parrucchiere; Arianna Mercuri, farmacista; Enzo Gioia, residente. Sono lavoratori e residenti che la piazza delle Palombare la accolgono, ma la vedono tutt’altro che come fiore all’occhiello di quella parte di Ancona. «Non siamo contro la piazza- premettono all’unisono- ma quei soldi potevano essere spesi per altre priorità del quartiere a partire dai parcheggi». E’ proprio Cristiano ad accompagnarci in un tour dal sapore paradossale. La piazza, almeno per il momento, non ha protezioni che impediscono ai bambini di fuggire in strada. La realizzazione dell’area ha ridotto i posti auto disponibili. Poi c’è la strada interrotta da sempre, che se fosse completata nelle sue poche centinaia di metri finali, permetterebbe alle Palombare di sbucare direttamente su via della Marina sollevando il quartiere dal problema traffico e mezzi pesanti che servono le municipalizzate presenti in zona. Poi il paradosso dei paradossi: il percorso disabili lungo i marciapiedi, interrotto dalle cabine elettriche. Il servizio video. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento