Fiori e lacrime per Luca, la rabbia dei sindacati e la commozione dei colleghi - VIDEO

Ricordi ma anche richieste di maggiore sicurezza sul lavoro

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Si sono riuniti all'ingresso del porto, i sindacalisti con le bandiere delle diverse sigle e gli operatori portuali in tenuta da lavoro. Lo sciopero proclamato tra le 11 e le 12 di martedì ha voluto ricordare Luca Rizzeri, il 34enne ucciso lunedì mattina da una cima durante le operazioni di carico e scarico di una portacontainer. Dopo il commosso ricordo di alcuni colleghi, i rappresentanti di FILT CGIL, FIT CISL e UIL Trasporti hanno lanciato dei fiori in mare dall abanchina numero 23, quella dove il giovane papà ha perso la vita. Ricordo si, ma anche richiesta di maggiore sicurezza a soli due mesi dalla tragedia di Egidio Benedetto, morto a 63 anni sulla piattaforma "Barbara F" al largo della costa anconetana.

Potrebbe Interessarti

  • Luca ucciso dalla cima al porto, il luogo della tragedia - VIDEO

  • La falesia frana due volte in un'ora, paura tra i bagnanti - GUARDA IL VIDEO

  • Il video dell'auto in fiamme in A14, dentro il cadavere carbonizzato - VIDEO

  • La danza di 50 delfini accompagna la barca - GUARDA IL VIDEO

Torna su
AnconaToday è in caricamento