Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una canzone per George Floyd, le note di Matteo conquistano il web | VIDEO

Il cantautore falconarese Matteo Greco ha composto una canzone dedicata a George Floyd, l'uomo morto durante un arresto negli Stati Uniti e diventato simbolo della lotta antirazzista. Il brano è accompagnato da un vidoclip emozionante. Ecco "Mi chiamo George"

 

Da Falconara al mondo. Matteo Greco, cantautore da sempre attento nei suoi brani a dare voce a storie di ingiustizia sociale, ha scritto “Mi chiamo George”. Si tratta di una canzone chitarra e voce per George Floyd, l'uomo afroamericano morto durante un arresto a Minneapolis lo scorso 25 maggio e diventato simbolo della lotta antirazzista. Dopo averlo postato in rete, il brano è cominciato a rimbalzare diventando virale.

Il cantautore falconarese ha ricevuto negli ultimi giorni diverse richieste di arrangiamento completo del brano e la richiesta è stata accolta con l’accompagnamento di un emozionante videoclip. «Nel filmato, dove si vedono anche gli agenti sfilare con la popolazione, si capisce come l'intento sia quello di trovare un filo conduttore che unisca tutti, per portare avanti una giusta causa di pace» ha precisato l’autore. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento