Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Insieme ce la possiamo fare» Raccolta fondi per i dispositivi di protezione negli ospedali | VIDEO

L'iniziativa della Onlus per sostenere gli Ospedali Riuniti

 

La Fondazione Ospedali Riuniti di Ancona Onlus è impegnata in una raccolta fondi, a cui l’azienda Osimana Lina Officine Grafiche Creative ha deciso di aderire con le sue competenze - in accordo con la Direzione Generale - per sostenere l’ospedale e offrire quanto serve, in particolare tutti i dispositivi di protezione personale (es. camici sterili e idrorepellenti, mascherine di vario tipo, guanti), pompe infusionali, ventilatori e molte attrezzature che i reparti stanno indicando. 

La nota della Fondazione

«La campagna, attraverso un video promozionale diffuso dal 23 marzo sui social della Lina Officine Grafiche Creative e della Fondazione Ospedali Riuniti di Ancona Onlus, punta a sensibilizzare la popolazione circa il rispetto delle regole, il valore della vita e l’importanza, in un momento così cruciale, di fare la nostra parte, piccola o grande che sia, perché “insieme ce la possiamo fare”. Restiamo a casa, certo, ma non dimentichiamoci delle persone che amiamo o di chi lotta per noi. Come? È semplicissimo: attraverso una piccola donazione su GoFundMe (“Regala la Speranza: insieme ce la possiamo fare” – Un sostegno agli Ospedali Riuniti) regala o fatti regalare la cartolina elettronica della nostra campagna (realizzata appositamente dalla Lina Officine Grafiche Creative, azienda leader nella produzioni di biglietti augurali in Italia) perché andrà tutto bene... con l’aiuto di tutti. In questi giorni in cui ci viene chiesto di stare lontano dai nostri affetti o dalle persone più care, possiamo comunque dimostrare loro la nostra vicinanza con uno dei mezzi più antichi del mondo: la scrittura. Nasce così l’idea di creare una e-greetingscard da spedire a chi ami: amici e parenti che ora non puoi vedere e che compiono gli anni o festeggiano un evento importante proprio questi giorni. Un modo per fargli sentire la tua vicinanza...e per far viaggiare lontano un messaggio di speranza, diffondendo un virus molto più potente del Covid-19: la solidarietà». 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento