Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I residenti alzano la voce: «La nostra vita tra macerie e discarica» - GUARDA IL VIDEO

I residenti di Sappanico hanno alzato la voce contro gli edifici fatiscenti e pericolanti, di cui uno di proprietà comunale, che si trovano in pieno centro abitato. Un gruppo di cittadini ha esposto alcuni striscioni all'ingresso della frazione anconetana lamentandosi del degrado. Il Comune demolirà l'edificio di sua proprietà ma resta la paura per gli immobili abbandonati privati

 

I residenti di Sappanico hanno alzato la voce contro gli edifici fatiscenti e pericolanti, di cui uno di proprietà comunale, che si trovano in pieno centro abitato. Un gruppo di cittadini ha esposto alcuni striscioni all'ingresso della frazione anconetana lamentandosi del degrado e la protesta ha già avuto la prima risposta: il Comune ha recentemente firmato un'ordinanza di demolizione per il rudere comunale che, secondo i progetti, dovrà lasciare lo spazio a un parcheggio. Rabbia e paura sono ora rivolti agli edifici privati, in parte già crollati e altri in condizioni preoccupanti, che si trovano proprio dove passano i mezzi pesanti e fermano gli scuolabus. Uno dei residenti, Paolo Baggetta, ci ha aperto le porte di casa e ci ha fatto notare come la sua abitazione sia letteralmente stretta tra le macerie. Se nell'arco di qualche mese non dovessero arrivare novità c'è chi parla anche di un possibile blocco della strada.

Potrebbe Interessarti

  • La barca avvolta dalle fiamme, le immagini sono impressionanti - GUARDA IL VIDEO

  • Morto in mare, le ricerche e poi il momento del ritrovamento - VIDEO

  • Bar chiuso per ordine pubblico, malore per la titolare - VIDEO

  • Fausto vola su Ancona e la racconta in due minuti - GUARDA IL VIDEO

Torna su
AnconaToday è in caricamento