Termoforgia Jesi, il duro comunicato della Curva Nord

Nei giorni scorsi parte della Curva è stata attaccata sui social network. Questa la nota integrale

La Curva Nord

Questo il comunicato integrale fatto uscire nella mattinata di oggi dalla Curva Nord della Termoforgia Jesi. Nei giorni scorsi c'erano stati, soprattutto sui social network, vari attacchi ai tifosi della Nord che hanno risposto in questo modo. La nota:

«La Curva Nord continua ad essere attaccata per degli atteggiamenti che secondo i "benpensanti" sono sbagliati. I giudizi da tastiera non fanni parte del nostro modo di essere. Ad ogni azione corrisponde una reazione. Veniamo etichettati come "pseudo-tifosi" da chi effettivamente non conosce la realtà dei fatti. Noi della Curva Nord abbiamo sempre seguito, sostenuto e portato il nome di Jesi in tutti i palazzetti d'Italia, investendo tempo e facendo sacrifici per la nostra passione, nonostante partite vergognose ed atteggiamenti inadeguati ed irrispettosi di parte della squadra. Noi andiamo avanti per la nostra strada, consapevoli dei nostri valori, sostenendo la maglia simbolo della nostra città, a prescindere da chi la indossa e da chi fa parte della nostra storia. Per tutti quelli che hanno a cuore questi colori, domenica ci giochiamo la salvezza a cento... Noi ci saremo!»

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

  • Violento frontale al Vallone, donna gravissima: automobilista ubriaco fugge per campi

Torna su
AnconaToday è in caricamento