Campionati Italiani di Taekwondo, oltre 540 atleti in arrivo nel capoluogo

Il Taekwondo è lo sport di combattimento più diffuso al mondo: con 204 nazioni affiliate, la World Taekwondo Federation (WTF) è al 6° posto tra le federazioni olimpiche per numero di paesi membri

Si disputeranno al Palaprometeo Estra Rossini di Ancona dal 9 all'11 novembre 2018 i Campionati Italiani Cinture Rosse, organizzati dalla Federazione Italiana di Taekwondo tramite il Comitato Regionale Marche. Le categorie impegnate in gara saranno Cadetti A (2004-2006), Junior (2001-2003) e Senior (1983-2001) per un totale di 540 atleti che raggiungeranno Ancona insieme ai loro preparatori e alle loro famiglie. Il Taekwondo è lo sport di combattimento più diffuso al mondo: con 204 nazioni affiliate, la World Taekwondo Federation (WTF) è al 6° posto tra le federazioni olimpiche per numero di paesi membri. Sono circa 70 milioni i praticanti di questa disciplina, presenti in tutti i 5 continenti. Il Taekwondo è diventato Sport Olimpico ufficiale a partire dai Giochi di Sydney 2000 e l'Italia ha già conquistato diverse medaglie olimpiche distinguendosi particolarmente.

“Siamo molto orgogliosi di ospitare questo importante evento nella nostra città – afferma l'assessore allo Sport, Andrea Guidotti – per l'alto valore sportivo di questa disciplina ma anche per il gran numero di atleti che coinvolge anche nel nostro paese e dei quali una fitta rappresentanza sarà presente ad Ancona nei prossimi giorni.  A costoro diamo il benvenuto nella città, realtà attivamente impegnata nello sport e molto attiva nell'accogliere appuntamenti di caratura nazionale  i quali, non solo ribadiscono il valore formativo  e la capacità aggregativa  della pratica sportiva, ma costituiscono anche un importante volano per l'economia locale e favoriscono la conoscenza della città sotto il profilo turistico”. “A nome del presidente Federale Angelo Cito, ringrazio il sindaco Valeria Mancinelli e l’assessore allo sport Andrea Guidotti  per l’accoglienza ricevuta – dichiara  il Presidente del Comitato Marche FITA Marco Porcarelli -. È sempre un piacere per il taekwondo marchigiano organizzare eventi nella città di Ancona che, per il mondo del taekwondo locale e nazionale, ha portato e continua a portare campioni nazionali ed internazionali. Nel weekend del 9-10-11 novembre ci saranno 540 atleti che rappresentano il futuro del taekwondo italiano.“ “Non solo la centralità delle Marche e di Ancona favoriscono la presenza nella dorica di grandi eventi – ha spiegato Fabio Luna presidente regionale del Coni – ma anche l'impiantistica di qualità e una dirigenza di grande livello facilitano l'arrivo di questi appuntamenti di rilievo che non solo assegnano titoli, promuovono la disciplina in sé ma favoriscono la divulgazione dei positivi valori dello sport”.

Di seguito il programma delle gare:

Venerdì 9 novembre

Dalle 9.00 alle 11.30: operazioni di peso juniores

Dalle 13.00 alle 19.00: Campionati Italiani Juniores Cinture Rosse

Dalle 16.00 alle 19.00: operazioni di peso cadetti

Sabato 10 novembre

Dalle 9.00 alle 19.00: Campionati Italiani Cadetti Cinture Rosse

Dalle 16.00 alle 19.00: operazioni di peso seniores

Domenica 11 novembre

Dalle 9.00 alle 17.00: Campionati Italiani Seniores Cinture Rosse

L’ingresso al pubblico è libero.

Per l’occasione sono state stipulate convenzioni con alcuni hotel di Ancona. Maggiori informazioni sull’evento sono pubblicate sul sito ufficiale della Federazione Italiana Taekwondo www.taekwondoitalia.it In occasione del Campionato Italiano, la FITA presenta il convegno “Il Taekwondo, disciplina olimpica e modello di condivisione di valori sportivi, sociali e culturali” mercoledì 7 novembre 2018 alle 10.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superior “Cambi-Serrani” – Via I. Nievo 20, Falconara Marittima (AN).

FOCUS TAEKWONDO

Il Taekwondo è tra gli sport che con più successo ha introdotto la tecnologia nella sua organizzazione agonistica: le protezioni elettroniche registrano istantaneamente ed in maniera oggettiva la tecnica giunta sul bersaglio, le telecamere garantiscono la correzione in caso di reclamo accolto, i grandi schermi pubblicano in tempo reale il punteggio, permettendo a spettatori e mezzi di informazione di seguire in maniera agevole e consapevole l'andamento della gara. I Campionati Mondiali ed Europei (senior e junior) si svolgono ogni 2 anni in maniera alternata. La partecipazione alle Olimpiadi si conquista attraverso gare di Qualificazioni e alla fine solo 64 Atleti e 64 Atlete potranno fregiarsi della partecipazione Olimpica. Alle Olimpiadi sono attualmente presenti 4 categorie di peso femminili e 4 maschili, ai Giochi Olimpici Giovanili 5 femminili e 5 maschili. Ai Giochi di Pechino 2008 l'Italia ha conquistato la sua prima medaglia olimpica nel Taekwondo con l'atleta Mauro Sarmiento, argento nella –80 kg. Il successo più grande arriva con le Olimpiadi di Londra 2012, dove Carlo Molfetta porta l'Italia sul tetto del mondo conquistando la storica medaglia d'oro, diventando peraltro il primo Atleta Occidentale a Vincere la categoria dei pesi Massimi da sempre la categoria più ambita negli sport da combattimento. Nella stessa edizione arriva la seconda medaglia di Sarmiento, questa volta di bronzo. Con questi risultati l'Italia si piazza al 2° posto nel medagliere olimpico del Taekwondo, e contemporaneamente fa fare uno scatto in avanti all'Italia ai Giochi di Londra posizionando il Nostro paese al 10 posto della classifica generale.

Il Taekwondo arriva nel 1966 in Italia grazie a Sun Jae Park vero e proprio pioniere di questa disciplina e in seguito Presidente FITA fino a febbraio 2016, In Italia il Taekwondo è diffuso in tutte le regioni, e ci si accinge a raggiungere i 30000 tesserati. Le gare si svolgono su un quadrato di 8mx8m, la durata è di 3 round di 2 minuti con 1 minuto di intervallo. Gli atleti indossano opportune protezioni (casco, paradenti, corazza, conchiglia, parastinchi e parabraccia) ed è loro permesso attaccare col piede dalla cintura in su compreso il viso mentre col pugno possono farlo solo sul tronco; i punti vanno da 1 a 4 e sono assegnati in base alla difficoltà della tecnica eseguita e della zona colpita, le eventuali scorrettezze vengono sanzionati da parte del arbitro e portano all'incremento dei punti dell'avversario. In caso di parità alla fine del 3° round viene effettuato un 4° round con la regola del golden point: al primo punto assegnato l'incontro finisce. I Campionati Nazionali ed Internazionali (a parte i Giochi) vedono divisi gli atleti in 3 classi di età (senior, junior, cadetti) e da 8 a 10 categorie di peso ciascuna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    E' tempo di shopping: torna il Black Friday, ecco i negozi dove andare a caccia di sconti

  • Politica

    Classifica qualità della vita, Ancona vicino al top: il commento della Mancinelli

  • Cronaca

    Va a cena a casa di amici, quando torna trova l'appartamento svaligiato

  • Incidenti stradali

    Mancata precedenza sulla Flaminia, traffico in affanno deviato nel distributore

I più letti della settimana

  • Medico e papà di due bambini, la malattia non gli ha lasciato scampo: addio a Tommaso

  • Acido contro una donna, poi la accoltella: è stato l'ex fidanzato

  • Forte scossa di terremoto sulla Riviera

  • Auto contro furgone, schianto lungo la statale: c'è un morto

  • SuperEnalotto, jackpot sfiorato: maxi vincita per un fortunato giocatore

  • Catena di furti, quasi 1 colpo al giorno: ladri insolenti sfidano i residenti esasperati

Torna su
AnconaToday è in caricamento