Superbike Bravi Platforms team in Coppa del Mondo

Doppio appuntamento ravvicinato ad Albstadt e Nove Mesto per Agostinelli e Campanari

CASTELFIDARDO - Si entra nella fase clou della stagione, la Superbike Bravi Platforms team si alza sui pedali. Dopo la pausa invernale, riprende nel week-end ad Albstadt con la seconda di sei tappe, l'avventura della Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup su un percorso storico riveduto e corretto. Tra i 464 rider provenienti da 48 nazioni, anche le due "punte di diamante" del club fidardense: Alessio Agostinelli cercherà di farsi rispettare nella gara di sabato (14.30) cui partecipano 152 under 23, mentre Angela Campanari sarà allo start domenica (14.20) fra le 77 iscritte della parigrado competizione femminile. Entrambi rimarranno poi fuori confine per preparare la prova della settimana seguente a Nové Mesto, Repubblica Ceca, anch'essa valida per la Coppa del mondo di cross country e per prendere slancio in previsione dei campionati italiani. Nel contempo, si consuma domenica a Barga (Lucca) il quarto dei sei appuntamenti su cui è articolato il Grand Prix Centro Italiaper junior, esordienti, allievi e giovanissimi. L'osservata speciale è Nefelly Mangiaterra che difende la maglia di leader nella categoria donne junior, mentre Emanuele Pilesi è costretto al forfait dopo l'infortunio patito la scorsa settimana a Pineto. Nell'agenda e nella bacheca della Superbike Bravi Platforms Team anche lusinghieri impegni istituzionali. La società ha ricevuto ieri nella tradizionale cerimonia di conferimento delle civiche benemerenze in occasione della festa dei Santi Patroni, la "Medaglia di Castelfidardo".

"Per l'impegno nel promuovere un'attività sportiva dalla spiccata valenza educativa e formativa per i giovani e per i notevoli risultati agonistici in campo italiano e internazionale", la motivazione espressa dal Consiglio Comunale e riportata nella targa ricordo ritirata dal presidente Rossano Mazzieri, dal D.T. Patrizia Biondini e da una rappresentanza dei 124 atleti rossoneri. Un riconoscimento che sottolinea il valore e lo spessore di un decennio a tutto campo della Superbike, prima società regionale per numero di tesserati negli ultimi cinque anni. Il presidente Mazzieri, nell'intervento di ringraziamento ha ricordato l'importanza "di poter contare su imprenditori e sponsor sensibili che ci sostengono nonostante le difficoltà del momento", ribadendo la vocazione prioritaria di "scuola di ciclismo che forma gli uomini del domani e invita al rispetto delle regole, sulla strada come nella vita". Un riconoscimento individuale è andato anche alla fidardense figlia d'arte Angela Campanari, in sella da quando aveva sei anni, già campione regionale e settima ai campionati italiani a Pila.

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento