Scherma, il saluto di buon anno del presidente Pennazzi

In vista della fine dell’anno il Presidente Maurizio Pennazzi da 50 anni ala guida del Club Scherma Ancona manda un caloroso messaggio

A destra Maurizio Pennazzi

In vista della fine dell’anno il Presidente Maurizio Pennazzi da 50 anni ala guida del Club Scherma Ancona manda un caloroso messaggio.

"E’ trascorsa una prima parte della stagione e siamo alla fine del 2018, mi fa piacere fare un breve bilancio di ciò che è successo in questo periodo. Abbiamo, avete, partecipato a tutte le più importanti gare nazionali ed internazionali. I risultati della squadra agonistica sono stati eccezionali. Importanti risultati abbiamo ottenuto nelle gare nazionali, risultati che sono diventati esaltanti, nelle gare del circuito europeo cadetti, dove le nostre "terribili" ragazze hanno sbaragliato il campo nelle prime prove con il terzo posto di Alice Gambitta e il secondo a squadre sempre di Alice con Benedetta Pantanetti e Giada Pianella. Ma non basta: nella seconda prova Benedetta coglie un meritatissimo secondo posto sbaragliando il campo e il risultato viene confermato dai piazzamenti di Alice e Giada. Scusate questa mia cronaca, ma i risultati sono così importanti che vale la pena riviverli. E' arrivata anche la convocazione tra gli azzurrini per Benedetta. Tra i maschi sempre in questo circuito ottima la prova di Raian che sicuramente vedremo presto sul podio. Eccezionali i percorsi di tutti gli atleti che sono sicuramente ottime realtà nel panorama nazionale. Non riesco a fare nomi perchè l'elenco sarebbe troppo lungo. Parliamo poi di tutti gli atleti del GPG, molti alle prime gare, e già ottengono risultati come atleti consumati. Su tutti il primo posto di Sofia Di Paolo nella categoria bambine. Affianco un importante gruppo di pulcini che stanno crescendo e sono una grande realtà per il nostro club. Cari genitori chiedo il vostro impegno perchè partecipiate sempre di più e entriate così nello spirito del Club. Ora vi espongo il mio personale pensiero del perchè otteniamo tanti risultati, avrei dovuto fare 100 nomi e tutti protagonisti nelle pedane, i nostri ragazzi sono tutti forti e tutti danno il massimo delle loro possibilità. Grande è la nostra forza, l'amicizia, la stima la collaborazione tra tutti i ragazzi. Non si diventa forti solo per gli insegnamenti dei maestri se non si ha la possibilità di tirare tante ore in pedana con tutti, sia grandi che piccoli. E' il gruppo che fa i grandi risultati.  Un grandissimo grazie a tutti i ragazzi per i grandi obiettivi che il Club Scherma Ancona sta raggiungendo. Cari maestri e preparatori, non mi sono dimenticato di voi, seppur preso dall'entusiasmo per i miei ragazzi. A voi grazie, sono sicuro di interpretare il pensiero di tutti, genitori ed atleti, se vi dico che i nostri ragazzi hanno il privilegio di lavorare con uno staff tecnico eccezionale. Ottimi maestri non solo per l'insegnamento tecnico, ma anche per tutti i principi che il nostro magnifico sport trasmette".

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

  • Violento frontale al Vallone, donna gravissima: automobilista ubriaco fugge per campi

Torna su
AnconaToday è in caricamento