Rugby, Jesi saluta la serie B a Modena con una sconfitta

Il campionato in serie B del Rugby Jesi, già condannata alla retrocessione in C con una giornata di anticipo, si è concluso con una sconfitta

Domenica 7 maggio termina il campionato in serie B del Rugby Jesi che, già condannata alla retrocessione in C con una giornata di anticipo, è impegnata nella trasferta di Modena. Piove sul bagnato per i Leoni che non riescono ad entrare in partita, giocata per intero sotto la pioggia battente. Il primo tempo infatti il Giacobazzi segna 4 mete seppur nei calci di trasformazione, fatta una unica eccezione, non riesce a fare centro. 

Jesi ha una sola concreta occasione grazur ad uno scatto di velocità del giovane Santarelli ma la squadra non riesce a salire. Il primo tempo termina 22-0.  Gli ultimi 40 minuti del match e del campionato ricalcano le situazioni di difficoltà in cui i Leoni si sono trovati purtroppo troppe volte. L'unica azione veramente pericolosa si perde in mischia a un paio di metri dalla linea di meta ma Pirliteanu è lesto a rubare l'ovale e segnare quelli che saranno gli unici 7 punti del match. Il resto è tutto di marca modenese: la Giacobazzi segna altre sette mete. Termina 63-7.

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Via la puzza dai bidoni della spazzatura, prova con l'aceto: tutti i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dello scooter, poi lo scontro con l'auto: è morto

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Prima ha sbandato e poi si è scontrato contro 2 auto, è morto così Luca

  • Malore al bar vicino della spiaggia, ansia tra i bagnanti di Mezzavalle: grave una ragazza

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

Torna su
AnconaToday è in caricamento