La palla ovale torna nei parchi cittadini

Un appuntamento del tutto gratuito a disposizione dei bambini e dei ragazzi di Ancona

Dopo il grande successo delle tappe di Marsala e Parma, il terzo appuntamento con Rugby nei Parchi 2019 è previsto per sabato 13 aprile ad Ancona, al Parco Belvedere di  Posatora, dove si inizierà a giocare a partire dalle 15.00. 

Un appuntamento del tutto gratuito a disposizione dei bambini e dei ragazzi di Anconagrazie a sostenitori e sponsor, per “provare” uno sport divertente e affascinante, con la possibilità di praticarlo per un mese senza spese, ed eventualmente decidere poi di iscriversi. “I parchi pubblici - come lo splendido “Belvedere” di Ancona, spiegano gli organizzatori - non sono solo i polmoni delle nostre città: sono anche spazi dove i bambini possono giocare e divertirsi liberamente, lasciando da parte ogni differenza:  un concetto chiave anche per l’edizione 2019 di Rugby nei Parchi, l’ottava, rivolta a bambini e ragazzi tra i 5 e i 14 anni e alle loro famiglie. Una manifestazione partita da Milano, grazie ad un illuminato rapporto con le istituzioni, che porta la palla ovale in giro per l’Italia, promuovendo i valori dello sport ma anche la necessità di valorizzare le aree verdi cittadine, oggi più che mai al centro dell’attualità sociale e culturale. Un principio condiviso dagli assessori del Comune di Ancona Andrea Guidotti e Stefano Foresi, dal referente della Regione Marche, Fabio Sturani, da Luigi del Cerè e Ernesto Cimino per la Federazione Rugby e da Emanuela Bertoli dell'organizzazione nazionale,  che hanno presentato la manifestazione del 13 aprile.

“Ancona è una città all'insegna dello sport, che investe molto sia nelle iniziative, sia negli impianti sportivi – dichiara Andrea Guidotti, Assessore allo Sport del Comune di Ancona – Tra i nostri fiori all'occhiello c'è proprio il campo della palla ovale, una struttura di nuova generazione inaugurata da questa Amministrazione qualche anno fa, realizzando così il sogno delle società e  dei tanti ragazzi che amano queste discipline dal forte valore aggregativo ed educativo e che si impegnano con passione e spirito di sacrificio. E' altrettanto importante avvicinare i più piccoli al rugby e fare conoscere loro questo sport:  grazie al rapporto che si è instaurato con la Federazione regionale l'Amministrazione comunale promuove e incentiva  tali occasioni e siamo perciò molto contenti di ospitare il 13 aprile in uno splendido parco di Ancona, il Belvedere, un evento completamente gratuito per tutti i bambini/e dai 5 ai 14 anni. Invito perciò caldamente i genitori a fare questo regalo ai loro bambini, consentendo loro di fare quest'esperienza, all'aria aperta e in clima di spensieratezza e amicizia. Perché lo sport, non dimentichiamolo mai, è soprattutto e prima di tutto,  gioco”.  

Tante le novità dell’edizione 2019, a cominciare dal Trofeo Rugby nei Parchi, un torneo rivolto ai bambini delle squadre partecipanti che riconosce il valore dei giovani rugbisti (under 12,10, 8 e 6) con premi ad hoc, come il Premio Fairplay o quello dedicato ai più piccoli. In ogni città, Ancona inclusa, la squadra organizzatrice avrà inoltre la possibilità di invitare altre squadre del territorio per condividere l’esperienza di gioco nelle zone verdi delle città,  spogliandosi almeno per un giorno della “maglia” di appartenenza.

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Smettere di fumare: dieci consigli utili per uscire dalla dipendenza

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

  • Notte delle stelle cadenti: come, dove e quando vedere la pioggia di Perseidi

I più letti della settimana

  • Sfugge al controllo della mamma, l'auto lo travolge: morto un bimbo di 9 anni

  • Il mostro ha vinto dopo 4 anni di lotta, Ilenia è morta: la giovane mamma lascia 2 bambini

  • Orrore in mare, il cadavere di un uomo riaffiora dall'acqua a un miglio dalla costa

  • Va al cimitero per pregare il figlio, poi viene travolta: Silvana muore a 64 anni

  • La sua moto travolta in autostrada, centauro morto dopo lo schianto

  • Annegata dopo un tuffo con l'amica, Sofia ha lottato ma non ce l'ha fatta

Torna su
AnconaToday è in caricamento