Vittorie e ottimi risultati dei master esaltano l'Atletica Osimo Bracaccini

Gli atleti del Settore Master dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, in queste ultime due settimane di gare hanno ottenuto vittorie e ottimi piazzamenti

Gli atleti del Settore Master dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, in queste ultime due settimane di gare hanno ottenuto vittorie e ottimi piazzamenti.

In questi due week end appena trascorsi, un risultato sportivo di notevole interesse è stato ottenuto dalla Master 40 Francesca Capobelli, campionessa Regionale di Maratona, che dopo due 2°posti ottenuti nella Maratona di Postad (Polonia) e nella Napoli City Marathon ed un 3° posto in quella di Barchi - Fano, più determinata che mai ha rilanciato la sfida ed ha così partecipato la scorsa settimana alla classica "Maratona del Gargano".

La Capobelli con la sua perseveranza nel raggiungere l'obbiettivo, nella maratona Pugliese, resa oltremodo impegnativa da 21 km. di salita e con 30 gradi di temperatura, è stata interprete di una grande prova sportiva, che l'ha portata a vincere la sua prima maratona.

Questo suo successo acquista maggior valore se si pensa che è giunta 4^ nella classifica generale, preceduta solo dall'ex azzurro Alberico Di Cecco, vincitore della gara e dagli altri due atleti che sono saliti con lui sul podio maschile.

Altra importante vittoria è arrivata da Mattia Franchini, nella 36^ Edizione della classica manifestazione podistica del Fermano. L'atleta della Bracaccini Osimo, con questa sua affermazione, ha dimostrato di avere la consistenza tecnica ed agonistica di poter continuare a vincere.

Nel giro podistico del "Val di Fassa Running" che ha portato gli oltre 400 atleti partecipanti a scoprire di corsa gli angoli più suggestivi ed affascinanti della Val di Fassa, vi erano tanti campioni del podismo Nazionale ed Internazionale e tra questi Glauco Sparabombe, portacolori della Bracaccini Osimo.

Alla fine di questa particolare manifestazione sportiva, molto conosciuta e partecipata su nel Nord e nel centro Europa, nei cinque giorni di gare dai 10 ai 15 Km. giornalieri, resi oltremodo impegnativi da continue salite discese e con passaggi in alta quota e dove nel transitare all'Alpe Lusia ha trovato 40 cm. di neve, Sparabombe giunto in classifica generale 62° assoluto, ha ottenuto un bel 4° posto nella Categoria Master 55.

Nella 23^ Edizione della Marcialonga della Solidarietà, di Montecassiano, gara podistica su strada di 11 Km., valida come prova del Grand Prix Marche, vinta da Kabbouri Yassine dell'Atletica Gran Sasso che ha battuto in volata il finanziere olimpionico Daniele Caimmi, il collettivo del settore Master della Bracaccini Osimo, con degli ottimi piazzamenti ha ottenuto una grande affermazione di squadra che confermano il sodalizio Osimano ai vertici Regionali.

Nella Cat. Maschile 18-34 anni con il 4° posto Lorenzo Lana è risultato primo nella cat. Junior, seguito in 13^ posizione da Marco Bertini. Cat.M.40 19° Maurizio Borgognoni. Cat. M.45 3^ piazza per il paralimpico Andrea Cionna che nell'occasione è stato accompagnato dal suo amico Mirco Caprari, seguito nell'ordine Ruffini Renzo 22°, Paolo Falasconi 34° e Andrea Quercetti 44°, Altra categoria, dove sono venuti i risultati più soddisfacenti è la M.50 con 5^ posizione di Graziano Cesari seguito da Alfredo Pasqualini 8°, Sergio Strappato 14°, Davide Staffolasni 16°, Marco Osimani 29° e Mario Labianca 36°, con il suo entusiasmo e la sua passione ha sin qui preso parte a tutte le gare di campionato in cui la società ha gareggiato. Da segnalare il bel 4° posto di Gianfranco Pesaresi nella Cat. M.50, seguito da Tarcisio Generi 8° e da Stefano Salvucci 27°. Nella Cat. M. 60 podio tutto Osimano con un1° ed un 2° posto della coppia Gianni Le Moglie e Sergio Martini, seguiti in questa stessa categoria in 9° posizione da Franco Catena. Cat. M.65.13° è giunto Giuliano Boni

Nella gara femminile, vinta da Laura Giordano dell'Atetica Conegliano, alla nostra Marilena Cesarini è sfuggito di poco il podio, giunta 4^ assoluta ha preceduto nell'ordine dalle sue compagne di squadra: Ester Paciarotti 14^, Chiara D'Alonzo 26^ e Vincenza Riccò 31^

Questi atleti master, alcuni dei quali se possiamo dire su con l'età, con i loro successi e le loro prestazioni hanno dimostrato che questo sport individuale, fatto di tanti sacrifici e grande passione, ha la forza di annullare ogni tipo di differenza anagrafica e che fa rimane nello spirito eternamente giovani.

Nella foto: Il Gruppo dei Master dell'atletica Osimo Bracaccinbi

Le immagini allegate sono libere da diritti per l'uso editoriale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento