Pattinaggio, 130 atleti da tutta Italia si sfidano

La Sei Giorni Rotellistica di Santa Maria Nuova al via tra gare ed eventi collaterali

Tutto pronto, a Santa Maria Nuova, per il grande evento sportivo, la 6 Giorni Rotellistica di Santa Maria Nuova, che catalizzerà l’attenzione
degli appassionati dal 7 al 12 agosto prossimi. Un evento di richiamo promozionale, oltre che sportivo, che porterà a Santa Maria Nuova tanti atleti (130 di una ventina di società italiane, tra cui le campionesse italiane ed internazionali Francesca Lollobrigida e l’ascolana Anais Pedroni). In particolare Tarcisio Pacetti ha dato appuntamento a giovedì 9 agosto, dalle 20 alle 21, quando sarà dato ampio spazio all’attività sportiva dei diversamente abili, con dimostrazioni pratiche sul campo. In pratica per 6 giorni Santa Maria Nuova, con il suo pattinodromo (intestato a Annaelisa Bomprezzi) e con la serie di eventi collaterali, sarà la sede del pattinaggio italiano. Oltre alle gare, pomeriggio e sera, ci saranno anche convegni e dibattiti (mercoledì 8 su alimentazione e sport e venerdì 10 su come educare alla vita
attraverso lo sport), raduno di vecchie glorie (sabato 11 alle 21) e momenti conviviali e di festa nell’apposito “roller village”.

La manifestazione, che ha anche una valenza importante dal punto di vista della promozione del territorio, è stato presentato a Collina di Santa Maria Nuova alla presenza di autorità sportive e civili. C’erano, fra gli altri, il sindaco di Santa Maria Nuova Alfredo Cesarini con l’assessore allo Sport Andrea Biagetti, Fabio Sturani per la Regione Marche, Domenico Ubaldi per il Coni (che ha annunciato l prossima consegna della stella al merito per il Gruppo Pattinaggio), Tarcisio Pacetti per il Cip, Annalisa Silenzi per il Gruppo Amici per lo Sport di Falconara, il Comandante della locale stazione dei Carabinieri Carlo Di Primio e Marisa Canafoglia, l’indimenticabile pluricampionessa mondiale della disciplina. A fare gli onori di casa il presidente del Gruppo Sportivo Pattinaggio Roberto Pacchiarotti, che ha riportato questo evento dopo alcuni anni in concomitanza dei 50 anni di attività del club, e tutto lo staff di appassionati collaboratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Furgone travolto da un trattore, addio al "mago" del ferro: Gigi ha donato gli organi

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

Torna su
AnconaToday è in caricamento