Nova Volley, il periodo è nero: «Sbagliato approccio, noi non siamo questi»

Simone Spescha è di questa squadra l’elemento più esperto per i tanti campionati tra serie A e serie B disputati

Nova Volley Loreto

LORETO – Il doppio zero prima a Lucera poi in casa con Turi non è andato già alla Nova Volley che in settimana ha fatto il punto su presente e futuro del suo cammino in questo campionato di serie B.

Simone Spescha è di questa squadra l’elemento più esperto per i tanti campionati tra serie A e serie B disputati. “Sicuramente siamo dispiaciuti per quanto è accaduto – ha detto l’opposto romano - e poi perdere in casa è sempre molto duro da digerire soprattutto perché, dopo aver vinto in casa con Osimo, il nostro pubblico era abituato a vedere una Sampress molto concreta e soprattutto vincente. Purtroppo sia a Lucera che contro Turi abbiamo sofferto la capacità degli avversari di difendere tanto e, invece di avere pazienza, ci siamo innervositi facendo crescere il numero degli errori”. Da salvare la prestazione a muro e, complessivamente, anche quella al servizio. “A muro abbiamo fatto discretamente ma poi in difesa e nella rigiocata siamo mancati vanificando troppo spesso la possibilità di fare dei break. Al servizio abbiamo messo in difficoltà la ricezione pugliese che non ha avuto percentuali eccezionali eppure nel cambio palla hanno fatto bene a conferma che in difesa dovevamo tenere vivi più palloni”. Parola d’ordine è ripartire.

“Sabato a Macerata (si gioca alle 18 alla Marpel Arena) contro la Paoloni avremo un avversario altrettanto ostico col quale misurarci e sono convinto che ci faremo trovare pronti. Di certo dovremo trasformare la delusione e la rabbia di questa settimana in energia positiva. Siamo un gruppo che vive di entusiasmi e da quelli tiriamo fuori il meglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento