Coppa Italia di Scherma, al Palaindoor in arrivo circa 1000 atleti

Valida per la qualificazione al Campionato Italiano Assoluti vedrà schierati in campo circa 1000 atleti tra i quali una trentina di giovani marchigiani

foto di repertorio

ANCONA - La pluricampionessa olimpica Valentina Vezzali, mito dello sport italiano e oggi dirigente federale, insieme al presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, è stata l'ospite d'onore questa mattina al Comune di Ancona alla presentazione della Coppa Italia gara maschile e femminile alle tre armi che si terrà da domani, 10 fino a domenica 12 maggio al Palaindoor di Ancona 

Valida per la qualificazione al Campionato Italiano Assoluti vedrà schierati in campo circa 1000 atleti tra i quali una trentina di giovani marchigiani, inclusi gli schermitori del Club Ancona che festeggia mezzo secolo di attività e tanti successi alle spalle. Domani sarà la giornata del fioretto con i ragazzi in pedana dalle ore 9 e le ragazze dalle 12.30. Sabato alle gare di spada maschile seguiranno quelle della sciabola femminile (ore 14,30); il contrario domenica 12 maggio, ultima giornata di Coppa

La manifestazione si terrà -come detto- al Palaindoor “struttura unica e strategica  in Italia per le sue caratteristiche e per la sua posizione”, come la stessa Vezzali ha sottolineato, dove saranno montate 32 pedane. Si prevede una partecipazione tra atleti, arbitri e accompagnatori di circa 1500/2000 persone provenienti da tutta Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 35 anni sotto gli occhi del fratello, tragedia nella baia: inutili i soccorsi

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Aggressione in piazza, donna tira varichina in faccia ad un passante: resta ustionato

  • Travolta mentre è in sella al suo scooter, grave una ragazza

  • Allarme formaldeide nelle classi, il sindaco ordina la chiusura del nuovo asilo

  • Colto da un infarto in auto, choc nel parcheggio del centro commerciale

Torna su
AnconaToday è in caricamento