Nuoto master, Vela Ancona campione regionale

Titolo ottenuto grazie a una prestazione corale di gran spessore, che trova la sintesi nelle staffette che, da sole, hanno creato un buon margine di punteggio rispetto alle squadre avversarie

La squadra della Vela a Fabriano

ANCONA - Nella piscina di Fabriano la Vela Nuoto Ancona torna campione regionale master, conquistando nel weekend la prima posizione davanti al Team Marche e ai campioni uscenti della Rari Master Pesaro. Titolo ottenuto grazie a una prestazione corale di gran spessore, che trova la sintesi nelle staffette che, da sole, hanno creato un buon margine di punteggio rispetto alle squadre avversarie. Di particolare livello la 4x50 mista maschile con Belfioretti, Guidarelli, Campanella e Marzocchi, che ha chiuso con il tempo di  1'50"04, vincendo "all category", e la 4x50 stile libero maschile nella categoria M200 con Marzocchi, Consolani, Giorgio e Loreti.

La squadra, quest'anno priva di Tarantelli e Tritto infortunati, ha potuto contare sui ritorni di Paolo Luchetta (29"73 nei 50 dorso)  e Barbara Brandi, che si sono dimostrati veri top player, ma anche sull'ingresso di venticinquenni promettenti, come Michele Calderigi, Matteo Campanella e Maria Vittoria Vecchietti. La Vela Nuoto Ancona ha, inoltre, beneficiato della componente femminile più numerosa della manifestazione - tredici nuotatrici - grazie anche ai ritorni in squadra di Debora Scriboni e di Lavinia Mandolini, ma si è rafforzata anche con gli innesti di Federica Manes, Maurizio De Angelis, Francesco Occelli e Gianluca Lauretani. Sopra le attese Federico Gregorio, specialista delle gare in mare, che ha vinto i 400 stile libero con il personale di 4'33"38, Francesco Secchiaroli che ha vinto i 100 stile libero M40 e Angela Scorpecci negli impegnativi 100 farfalla M35, conclusi in 1'13"71. La Vela Nuoto Ancona ha sfruttato anche il fattore numerico, presentando una squadra completa in tutte le categorie, con uno zoccolo duro di cinquantenni e con il "senatore" Bonifacio Cafarelli, classe '43: la squadra era composta di trentanove atleti guidati dal coach e nuotatore Michael Guidarelli (50 rana M35 in 31"84), e con l'ambito titolo regionale comincia la stagione dei meeting sotto i migliori auspici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • Le Marche dicono no al 5G, approvata la mozione dei Verdi: «Rischi per l'uomo»

  • L'auto prende fuoco, automobilista rimane incastrato dentro: arriva un passante e lo salva

Torna su
AnconaToday è in caricamento