Nuoto, Schiavoni Vela bene anche a Livorno: Turchi record nei 50 dorso

«Stiamo puntando con Turchi e la Montanari alla partecipazione ai campionati italiani assoluti, e come squadra alla fase regionale della Coppa Caduti di Brema» ha detto coach Paolinelli

Schiavoni Vela Ancona a Livorno

Un record regionale e sette finali, anche se nessuna medaglia: la Schiavoni Vela Ancona si mette in luce anche a Livorno, dove nello scorso weekend ha partecipato al 42° trofeo internazionale “Mussi-Lombardi-Femiano” con tredici atleti delle categorie cadetti e seniores. Nella vasca livornese, infatti, Emanuel Turchi ha ottenuto un nuovo primato, nei 50 dorso, gara  in cui è giunto quarto ritoccando il suo precedente record e abbassandolo a 24”86 (il precedente era 24”98). E' un momento felice per la squadra anconetana, che già alla prima prova per i Campionati Regionali, la settimana precedente, ha messo in mostra la new entry Veronica Montanari, classe 2002, con un primato regionale nei 100 stile libero.

Ne parla il tecnico Sandro Paolinelli, che coordina il lavoro dei gruppi di atleti che fanno capo alle piscine di Ancona, Chiaravalle, Osimo e Montecassiano: «Decisamente. I nostri due atleti più rappresentativi hanno conseguito subito due ottime prestazioni. Veronica non solo a dorso ma anche a stile libero ha dimostrato di essere un'atleta di valore ottenendo un primato regionale in una delle prime uscite stagionali. Occasione in cui ha dimostrato davvero la stoffa che possiede, stabilendo un primato che tra l'altro apparteneva alla nostra Alice Moretti, di due anni più grande. Nello scorso weekend a Livorno è andata in finale nei 50 dorso e ha ottenuto la sua migliore prestazione con 28”68».

Bene anche se si guarda alla squadra. «Emanuel Turchi con 24”86 ha nuovamente ritoccato il suo primato regionale dei 50 dorso, in cui è arrivato quarto in finale nei 50 dorso. Ma tutti hanno fatto ottime prestazioni: abbiamo centrato sette finali con quattro atleti: Turchi, nei 50 e 100 dorso, la Montanari nei 50 dorso, Melania Longhi con due gare, nei 50 e 100 farfalla, ed Eugenio Vecchietti anche lui con due gare, nei 50 e 100 delfino. Vecchietti, tra l'altro, ha conseguito un grande tempo con 54”77 nei 100 farfalla in cui è giunto quarto. Siamo arrivati quindicesimi come squadra, tutti sono stati all'altezza di una competizione così elevata, e ricordo gli altri: Matteo Montenovo, Lorenzo Francucci con un 51”70 nei 100 stile libero, Matteo Vitellozzi, Francesco Lucconi; e il resto del settore femminile: Alice Moretti, Sara Pedini, Yulia Ramazzotti, Ludovica Marinangeli e Giada Biagiola».

Cosa c'è nel futuro? «Stiamo puntando con Turchi e la Montanari alla partecipazione ai campionati italiani assoluti, e come squadra alla fase regionale della Coppa Caduti di Brema, che si svolgerà ad Ascoli Piceno il 23 dicembre. Questo entro Natale. Ma la stagione è lunga, abbiamo più obiettivi come squadra, quest'anno, gli atleti sono diventati più numerosi, ci muoveremo su più fronti».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento