Imprendibile Nicola, a Spoleto non c’è gara: dominio del centauro anconetano

Il 34enne è padrone assoluto nella classe Maxienduro twin

Nicola di Piero

C’è un centauro anconetano che continua a mietere successi e a far parlare di sé in tutta Italia. E’ il 34enne Nicola Di Piero che a Spoleto, nella seconda tappa del campionato italiano Trofeo Maxienduro & Scrambler FMI 2019, appuntamento imperdibile per gli appassionati di questo sport, ha nuovamente vinto la gara della classe Maxienduro bicilindriche e si è piazzato al secondo posto assoluto. 

Di Piero (KTM 950 - MC Mariotti Loreto) si conferma il più forte nel panorama nazionale nelle Maxienduro Twin: dopo aver dominato la prima tappa al Roma Motodays davanti ai due fratelli crossisti Mirko e Luca Milani, ha concesso il bis a Spoleto, il 1° maggio, realizzando il miglior tempo di classe in tutte le speciali e guadagnando anche il secondo posto assoluto di giornata. Un successo che assume ancor più prestigio in relazione alla difficoltà della prova in terra umbra, un percorso di 25 km tra i boschi, con tanto di sterrato, che ha portato i partecipanti fino a quota 1200 metri. 

L’anconetano, che guida la classifica delle bicilindriche con 40 punti all’attivo, è stato incalzato per l’intera gara dal veneto Mauro Ballardin che, in sella alla sua Bmw 1000, ha chiuso al secondo posto con 17 secondi di distacco. Terzo gradino del podio delle maxi a due cilindri per Tommaso Monti in sella alla Honda Africa Twin 750. In classifica generale comanda invece il piemontese Roberto Fantaguzzi in sella alla Montesa 4Ride. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovanni, travolto dall'esplosione al distributore: morto a soli 29 anni

  • Esplosione al distributore di benzina, muore operaio anconetano: aveva 29 anni

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Dramma al Salesi, muore il feto ma i medici salvano la vita della madre

  • Settimo cambio d'insegna per Auchan, anche a Senigallia arriva il Conad Superstore

  • Un aneurisma non gli ha lasciato scampo, è morto il dj Luigi Trinchera

Torna su
AnconaToday è in caricamento