Bocce, Mirko Savoretti vince il memorial Giovannelli

Bella gara e bel pubblico al bocciodromo dell'Ancona 2000 dove erano presenti tutti i top players italiani di bocce, specialità raffa.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Grande spettacolo alla bocciofila Ancona 2000 per l'ottava edizione del Memorial Carlo Giovannelli, gara nazionale elite individuale di categoria A1-A , a cui hanno preso parte tutti i migliori giocatori di bocce italiani della specialità raffa. Davanti a un foltissimo pubblico di appassionati si è dipanata la lunga giornata di gara, iniziata alle 9 del mattino e conclusasi alle 9 di sera. con momenti di grande spettacolo e tensione per quello che è uno dei più importanti tornei di bocce in terra marchigiana. Alla fine, un po' a sorpresa, l'ha spuntata Mirko Savoretti della bocciofila Monastier di Treviso. Il giovane talento trevigiano si è aperto la strada in tabellone sconfiggendo in un tiratissimo quarto di finale il numero 1 d'Italia Gianluca Formicone (Caccialanza Milano). A quel punto, il favorito del torneo pareva essere Alfonso Nanni, numero 2 della classifica nazionale, portacolori della Boville Marino, squadra attualmente al comando della serie A a squadre. Nanni però usciva in semifinale non riuscendo ad entrare mai in partita contro Luca Santucci della Aper Perugia.

Nell'altra semifinale, intanto, Savoretti si sbarazzava senza problemi del campano Francesco Santoriello. Si arrivava quindi alla finale tra Santucci e Savoretti, con quest'ultimo che, dopo una partenza a rilento, riusciva a spuntarla per 12-9 recuperando da uno svantaggio di 5-8. Una giornata di bocce splendida per il livello altissimo di gioco e per la perfetta organizzazione dell'Ancona 2000, società già campione d'Italia nel 2014 e che si conferma all'avanguardia anche nell'organizzazione di eventi di grande richiamo come il memorial Giovannelli. Tra le autorità presenti Fabio Luna, presidente del Coni Marche e Corrado Tecchi, presidente della Fib Marche.

Marco Benarrivo

Torna su
AnconaToday è in caricamento