Atletica: Manuel Nemo atleta dell'anno al Gran Galà della T.A.M.

Grande soddisfazione per la premiazione dell'atleta dell'anno, riconoscimento andato all'osimano Manuel Nemo, che nell'anno 2012 si è aggiudicato due medaglie d'argento ai Campionati Italiani Indoor, nella categoria allievi

Gran Galà della Tecno Adriatletica Marche, domenica 10 marzo, presso la Palestra dello Stadio Comunale di Porto San Giorgio, per festeggiare la stagione agonistica 2012. A pochi anni dalla sua nascita, la T.A.M. è diventata una realtà importante nell'atletica leggera, non solo in ambito regionale. Il progetto, partito nell'anno 2008, dall'Atletica Collection Sambenedettese e dall'Atletica Tecnolift Porto San Giorgio, ha l'obiettivo di riunire atleti di più squadre marchigiane, dando così la possibilità di gareggiare a livello nazionale, restando però nella regione d'origine. In seguito, anche l'Atletica Osimo e la Sacen Corridonia hanno aderito al progetto T.A.M, che attualmente raggruppa realtà sportive di quattro diverse province marchigiane. A fare gli onori di casa, il Presidente della T.A.M. Pasquale Del Moro coadiuvato nella presentazione dei risultati dal Direttore Tecnico Robertais Del Moro. Tra le autorità intervenute, a rappresentare le località sedi delle squadre di atletica leggera, i padroni di casa, il Sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira e l'Assessore allo Sport Valerio Vesprini, il Presidente del Consiglio Provinciale di Macerata e Vice Sindaco di Corridonia Paolo Cartechini, l'Assessore allo Sport del Comune di Corridonia Stefano Montecchia, il Consigliere Regionale osimano Dino Latini, l'Assessore alla Scuola, Sanità e Politiche Giovanili del Comune di Osimo Gilberta Giacchetti. Per le società sportive, i presidenti, Rodolfo Ragaglia per la Sangiorgese Tecnolift, Adriano Malatini per l'Atletica Osimo, Giovanni Beccerica per la Sacen Corridonia. Inoltre il Consigliere Regionale FIDAL Marche di Corridonia Alberto Rita, il Presidente del Comitato Provinciale FIDAL di Ascoli Piceno Francesco Silvestri, il Presidente del Centro Marcia Solestà di Ascoli Piceno. Lungo l'elenco dei risultati conseguiti nell'anno 2012: basta pensare ai 43 titoli regionali conquistati.

Grande soddisfazione per la premiazione dell'atleta dell'anno, riconoscimento andato all'osimano Manuel Nemo, che nell'anno 2012 si è aggiudicato due medaglie d'argento ai Campionati Italiani Indoor, nella categoria allievi (salto in alto e Prove Multiple). A fargli compagnia, per il settore femminile, la lanciatrice Sara Pizi. Per la squadra dell'anno è stata premiata proprio la Squadra Allievi, dove numerosi sono gli atleti provenienti da Osimo: oltre a Manuel Nemo, Simon Nguimeya, Andrea Beccacece, Matteo Sconocchini, Osahenrunmwe Ikponmwosa, Francesco Cappanera, Nicholas Sanseverinati, Redon Hamiti. Al primo anno di "fusione" per questa categoria, gli atleti hanno partecipato alla "finale A", a Milano, gareggiando insieme alle migliori squadre italiane, dimostrando così tutta la validità del progetto T.A.M. Ed incoraggiante, per non dire più che positivo, l'inizio della stagione 2013, con i risultati delle competizioni indoor e dei Campionati Invernali Lanci. Due nomi su tutti: Enrica Cipolloni (ora in forza alle Fiamme Oro) nel salto in alto e Lorenzo Del Gatto nel lancio del peso. E per finire, uno sguardo al futuro, rivolto ai più giovani, per i quali è prevista una apposita coppa, da assegnare al termine di un circuito di gare dedicate alle categorie ragazzi/e - cadetti/e.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento