Basket, la Luciana Mosconi si affida a Rajola: «Situazione difficile, ma ce la faremo»

La società dorica, dopo l'esonero di Regini, ha puntato sul coach che ha portato Pescara in A2: «Il roster è valido, con il lavoro usciremo dal momento negativo»

Stefano Rajola durante il primo allenamento

Dopo l’esonero di Paolo Regini, la Luciana Mosconi Ancona ha subito individuato il nuovo coach: è Stefano Rajola, pescarese di 47 anni. Arriva sulla panchina dorica dopo l’esaltante biennio vissuto all’Amatori Pescara, con cui ha terminato la carriera da giocatore nel 2017 e che ha portato in A2 nell’ultima stagione. La Luciana Mosconi confida nel carisma del coach abruzzese per invertire la rotta che la vede con un bilancio di una vittoria in 8 partite.

A dargli il benvenuto, nel primo allenamento al Palarossini, anche un blackout elettrico dovuto forse al maltempo: “effetti speciali”, fortunatamente brevi, per il nuovo allenatore chiamato a preparare subito la gara di sabato contro Cesena.

«Avevo una gran voglia di allenare e ho sempre detto che se mi fosse capitata l’occasione l’avrei valutata attentamente - sono le prime dichiarazioni di Rajola -. E’ arrivata la chiamata della Luciana Mosconi e sono contento di questa opportunità. La situazione è difficile, inutile negarlo, la classifica parla chiaro. Ma ci sono altri punti di vista positivi. Innanzitutto, il roster ha delle potenzialità. Quali siano state le problematiche lo scoprirò vivendo il campo, ma sono consapevole che arrivo in una società ambiziosa, con giocatori che conosco, elementi validi, under con cui poter lavorare e un movimento giovanile importante. Anche se la situazione è difficile sono contento perché ritengo che ci siano i strumenti per fare bene». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento