La Lardini non c'è, serata da dimenticare: Bergamo ha vita facile al PalaTriccoli

Netta sconfitta per la squadra di Schiavo, penalizzata dallo stato di forma non ottimale di Partenio. Zanetti travolgente con una Smarzek in serata di grazia

Una fase di gioco in Lardini-Zanetti

Serata da dimenticare per la Lardini Filottrano che, alla ripresa del campionato, incappa in una netta sconfitta contro la Zanetti Bergamo al PalaTriccoli. Il girone di ritorno inizia con il piede sbagliato per le ragazze di Schiavo che commettono tanti errori (22 in tre set) e quasi mai riescono a reggere l’urto contro Bergamo: determinante la prestazione dell'opposto polacco Smarzek (15 punti con il 54% e titolo di Mvp) che, dopo le qualificazioni olimpiche con la sua Nazionale, offre una prova di sostanza e solidità.

A penalizzare la Lardini, anche una Partenio a mezzo servizio per i postumi di un forte attacco influenzale: nel 6+1 coach Schiavo si affida a Papafotiou-Nicoletti, Moretto-Grant, Bianchini-Angelina e Bisconti libero. L’avvio è subito complicato per la Lardini, messa sotto pressione dal servizio di Mitchem e dai punti di Smarzek (2-8). La formazione filottranese fatica a prendere le misure ad una Zanetti che affonda i colpi in attacco (59% di squadra nel set) e in battuta (4 ace, 2 consecutivi di Loda per il 5-16). Bianchini al servizio (9-17) prova a dare la scossa ad una Lardini che cerca di trovare continuità in attacco con Nicoletti e Angelina (11-19), ma che poi commette tre errori consecutivi prima del punto di chiusura di Melandri (13-25).

La formazione di Schiavo prova a disegnare un’altra partita in avvio di secondo parziale, spingendo al servizio (ace Nicoletti) e trovando il supporto del muro (Grant e Papafotiou per il 5-4). Smarzek (attacco e muro) riporta subito avanti Bergamo, che allunga con Loda (9-12). Nicoletti (6 punti) tiene in linea (11-12) una Lardini che però sbatte sul muro di Olivotto (14-17) e commette troppi errori. La Zanetti va in fuga con due ace di Rodrigues (14-21), coach Schiavo chiama sul taraflex Partenio e Mancini (subito efficace a muro, 16-21), Bergamo non fatica a cogliere il 2-0 (18-25) con Loda che sigla tre degli ultimi quattro punti.

L’avvio di terzo periodo è uno shock per la Lardini, che dopo aver messo a terra il primo pallone incassa un pesante break di 9-0. Partita indirizzata, anche se la Lardini ci prova comunque: Nicoletti si carica sulle spalle il peso offensivo, Partenio accorcia a -6 (10-16), gap che si riduce ancora (13-17) su due errori consecutivi della Zanetti. Un paio di disattenzioni e il divario torna ad allargarsi per un finale di set senza più grandi sussulti, con il tocco di seconda di Mirkovic che pone fine al confronto.
 
LARDINI FILOTTRANO – ZANETTI BERGAMO 0-3

LARDINI FILOTTRANO: Papafotiou 1, Nicoletti 15, Grant 5, Moretto, Bianchini 2, Angelina 4, Bisconti (L); Partenio 2, Mancini 3. N.e.: Pogacar, Sopranzetti, Chiarot (L2), Pirro. All. Schiavo – De Persio.

ZANETTI BERGAMO: Mirkovic 3, Smarzek 15, Olivotto 6, Melandri 8, Mitchem 5, Loda 13, Sirressi (L); Rodrigues 3. N.e.: Imperiali (L2), Van Ryk, Prandi, Civico. All. Fenoglio – Turino.

ARBITRI: Santi e Rolla.

PARZIALI: 13-25 (18’), 18-25 (23’), 15-25 (21’).

NOTE: spettatori 1.000 circa. Lardini: battute sbagliate 5, battute vincenti 2, muri 4, ricezione 62% (48%), attacco 29%; Bergamo: b.s. 7, b.v. 7, mu. 8, rice 67% (39%), att. 45%. MVP: Malwina Smarzek.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento