Palombare, da oggi anche Ancona ha il suo campo da rugby

L'attesa è durata ben 5 anni ma finalmente Ancona ha il suo campo per la palla ovale. Il campo da rugby e football nasce dalla sinergia tra pubblico e privato e va a completare la cittadella sportiva alle Palombare

Campo di rugby

Ragazzini che scorrazzano in mezzo al campo, tanto divertimento e allegria. Per lo sport anconetano è sicuramente una grande festa. Taglio del nastro per il nuovo campo da rugby alle Palombare. L'attesa è durata ben 5 anni, ma finalmente Ancona ha il suo campo per la palla ovale. Dai ragazzi dalla prima squadra fino ai più piccoli. Tutto pronto per la prossima domenica quando si partirà con due match: Rugby Ancona vs Falconara (Under 14) ; Cus Ancona vs Amatori Rugby Ascoli (serie C). Presenti all'inaugurazione 12 Istituti scolastici della città che hanno partecipato al progetto nazionale "Insieme in meta", tra cui le elementari Faiani, le medie Donatello, Collodi, Pascoli e tante altre. In tutto più di 240 atleti in erba. 

«E' importante che questa struttura si dedicata al rugby e in particolare ai bambini del rugby - ha detto Alfredo Gavazzi, presidente nazionale Federazione Italiana Rugby, arrivato nel capoluogo per l'occasione - Sarà un modo per forgiare i giovani verso questa disciplina e Ancona si rafforzerà di più dal punto di vista del gioco». Parole seguite dall'entusiasmo di Stefano Lucarini, presidente dell'associzione rugbistica Ancona. Sugli spalti anche personalità come Giacomo Curzi, responsabile sezione Cus Ancona e Gianni Marasca, tra i fondatori della prima squadra Stamura Rugby prorpio insieme a Giacomo Curzi, Stefano Lucarini e Gigi Dal Cerè. 

Tutti a godere della nuova struttura che vede al centro un manto di erba sintetica in materiale antiabrasivo e conforme al regolamento sportivo. L’impianto, già realizzato per la maggior parte con precedenti appalti, comprende anche una tribuna per il pubblico da circa 500 posti, 4 spogliatoi per atleti e 2 per i giudici di gara; pronto soccorso atleti e pubblico, 4 torri faro per l’illuminazione notturna, due magazzini per le attrezzature e parcheggi riservati agli atleti oltre a quelli per il pubblico in comunione con il vicino Palaindoor.

Soddisfatta l'amministrazione comunale: «Abbiamo superato le non poche difficoltà burocratiche e, nonostante la scarsità di risorse, siamo riusciti a raggiungere un traguardo - ha commentato il sindaco Valeria Mancinelli - Abbiamo fatto squadra e come per ogni altra decisione, condividiamo l'impegno di portare a buon fine i progetti che vengono intrapresi, in risposta alle esigenze della cittadinanza». L'impianto nasce dalla fruttuosa sinergia tra pubblico e privato. I lavori del campo da rugby hanno riguardato il completamento dell'opera con un manto di erba sintetica per un importo di 300mila euro, di cui 180mila euro rintracciati dal Comune e il resto dalle società sportive doriche. Infatti sarà proprio l'Ura (Unione Rugbistica Anconetana) a gestire l'impianto omologato fino alla serie C per i prossimi 12 anni. 

«La collaborazione tra Amministrazione e privati ci ha permesso di uscire da una lunga impasse e di garantire alla città una struttura adeguata e funzionale - ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Urbinati - La prossima mossa è il bando per la ristrutturazione del campo di calcio ex Figc in zona Baraccola». Il campo da rugby va a completare la cittadella sportiva delle Palombare che comprende il Palaindoor e la pista di atletica Conti, recentemente ristrutturata. «Questo consentirà agli anconetani di avere spazi adeguatamente attrezzati per le attività sportive e rispondenti alle esigenze degli atleti- sottolinea l'assessore allo Sport Andrea Guidotti - E' un modo per favorire la massima diffusione dello sport come strumento di educazione e prevenzione, soprattutto nei confronti dei giovani».

Insomma una meta importante per la giunta, su cui però puntualizza il consigliere regionale Giovanni Zinni, anche lui presente ieri: «Ricondo tante interrogazioni per convincere l'amministrazione ad andare avanti con progetto del campo da rugby e oggi, finalmente, la notizia che ha adempiuto».

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Via la puzza dai bidoni della spazzatura, prova con l'aceto: tutti i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dello scooter, poi lo scontro con l'auto: è morto

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Prima ha sbandato e poi si è scontrato contro 2 auto, è morto così Luca

  • Malore al bar vicino della spiaggia, ansia tra i bagnanti di Mezzavalle: grave una ragazza

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

Torna su
AnconaToday è in caricamento