Osimo: Gaetano Schimmenti campione italiano di atletica leggera

Ancora un risultato esaltante dell'atleta Gaetano Schimmenti che si è laureato campione italiano assoluto nei 200 metri di atletica leggera

Ancora un risultato esaltante dell'atleta Gaetano Schimmenti che si è laureato campione italiano assoluto nei 200 metri di atletica leggera. Il 22 e 23 giugno 2013 si è svolta la V^ edizione dei Campionati Italiani Assoluti di atletica leggera della FISDIR, la Federazione Sportiva che si occupa della disabilità intellettiva e relazionale; a tale manifestazione hanno partecipato circa 200 atleti di 38 società, provenienti da tutto il territorio nazionale, isole comprese, con la partecipazione di atleti di particolare interesse paraolimpico, che si sono ritrovati allo Stadio Adriatico di Pescara.

Il nostro atleta, dopo le batterie del sabato, riusciva ad accedere alle finali del giorno successivo sui 100 e 200 metri, nonostante che in questi campionati le categorie Juniores (dei più giovani) gareggiassero con i Seniores, più grandi di età ed esperienza. Il giovane Gaetano però si esalta nella competizione agonistica e con un tempo davvero interessante - 25.80 - riesce a vincere di un soffio dal suo rivale piacentino Boiocchi Simone, conquistando il titolo italiano sui 200 metri.

Neanche il tempo di festeggiare ed il talentino dell'Atletica Osimo disputa la finale dei 100 metri, dove poco può fare contro l'atleta dell'Anthropos Civitanova Marche, Ruud Koutiki, Campione Europeo della specialità che con un tempo di 11.60 relega Gaetano Schimmenti al secondo posto, ma primo tra gli Juniores. Immancabile soddisfazione per l'Atletica Osimo per il risultato del ragazzo, che corona un progetto iniziato tre anni fa, riguardante il recupero e l'attività motoria relativa alla disabilità.

Andrea Renzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Scompare dopo la visita dal dentista, una task force per cercarlo

Torna su
AnconaToday è in caricamento