Il Falconara si scontra sul muro del Kick Off: pochi rimpianti e testa a domenica

Contro la prima della classe Kick Off sarebbe stata dura anche a ranghi completi

Contro la prima della classe Kick Off sarebbe stata dura anche a ranghi completi. Con addosso le fatiche di domenica scorsa e senza capitan Luciani acciaccata la trasferta milanese si è trasformata in impossibile. Finisce 6-1 (di Benedetta De Angelis la rete del parziale 3-1) con le lombarde che volano grazie alle stelle Vanin, Viera e Nona. Le ragazze di mister Russo partono a razzo e dopo 3’ minuti sono già sul 3-0 grazie alle giocate di prima delle sue. Vanin è scatenata: segna subito, poi serve un assist d’oro per Viera e poi mette il sigillo sul 3-0 Kick Off. 

Nanà ci prova di testa, Dibiase non si fa sorprendere ma le Citizens sembrano frastornate tanto che mister Neri è costretto a chiamare anzitempo il time out per riassestare la squadra. Il resto del primo parziale si gioca senza altri scossoni fino alla traversa piena di Plevano e al 3-1 messo a segno da De Angelis. Vanin in diagonale impegna Nagy. Il Falconara rischia di subire ancora con Viera che si beve tutta la difesa, supera Nagy ma poi la sua conclusione trova la provvidenziale Pascual a salvare sulla linea. Come in avvio di gara, la ripresa è razzo per le lombarde: Nona segna dopo 30 secondi su assist di Vanin e poi, al 3’, manda a segnare Viera. All’8’ l'onnipresente Vanin su punizione chiude il punteggio tennistico. Remi in barca per le ragazze di Russo che possono controllare il risultato. Le Citizens ci provano con Nanà, para Dibiase sul primo palo, e con Dalla Villa che centra la traversa. Il risultato non cambia fino alla sirena. Non c’è tempo per rammaricarsi troppo: testa bassa e subito al lavoro per la sfida di domenica. Al PalaBadiali arriva il Real Statte. E mercoledì 1° maggio si va a Napoli per l’ultima di campionato. Complici anche i risultati dagli altri campi, il Città di Falconara è ancora in zona playoff a pari punti, a quota 42, con il Breganze. Lazio e Cagliari sono appaiate appena 2 punti sotto. Altri 80 minuti tutti da giocare.

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • La partita finisce in guerriglia, maxi rissa sugli spalti: pugni e bottigliate tra anconetani e sambenedettesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento