Il cuore del Cus Ancona non basta, San Paolo alle Final Eight

Nel ritorno degli Ottavi di Finale contro il San Paolo Cagliari (8-6 per i sardi all’andata), ai ragazzi di Michele Pennacchioni non riesce l’impresa di ribaltare il risultato

Termina con uno scrosciante applauso da parte del numerosissimo pubblico presente la stagione sportiva del Cus Ancona Juniores. Nel ritorno degli Ottavi di Finale contro il San Paolo Cagliari (8-6 per i sardi all’andata), ai ragazzi di Michele Pennacchioni non riesce l’impresa di ribaltare il risultato, seppur ad un certo punto la qualificazione sembrasse a portata di mano. 4-5 il punteggio conclusivo della gara di Ancona che consegna, con merito, alla squadra sarda guidata da mister Nicola Barbieri l’accesso alle Final Eight Scudetto.

Orfana di capitan Gallozzi squalificato, e con un Rahali a meno di mezzo servizio, la formazione anconetana schiera dal primo minuto il classe 2000 Federico Sabbatini, fresco di convocazione in Nazionale Allievi. Sin dalle prime battute si capisce che l’avversario è di quello tosto, organizzato e molto ben messo in campo. Sfruttando tre leggerezze della retroguardia biancoverde, il San Paolo al venticinquesimo minuto è già sullo 0-3 dando a tutti l’impressione di ipotecare gara e qualificazione. Il goal di Agostinelli, nel finale, è un sussulto importante che determinerà gran parte dell’inerzia della ripresa. Al ritorno in campo quello che varca l’ingresso è un Cus Ancona diverso, tonico e più determinato. Sabbatini è imprendibile, regalando giocate d’alta classe. Centonze inizia a salire in cattedra e Agostinelli si ricorda di quello che sa fare meglio, segnare. Con due reti del bomber e il 3-4 siglato da Rahali il pubblico anconetano si prepara a vivere cinque minuti di fuoco, supportando i ragazzi in campo con tutto il suo calore. Poi però qualcosa si inceppa. Gli anconetani si risvegliano bruscamente dal sogno grazie ad una bella rete di Pintor e Atzeni, proprio nelle battute finali, manda il match agli archivi sul 4-5. I cinque minuti di applausi conclusivi sono a testimonianza di una stagione eccezionale condotta dai ragazzi di Michele Pennacchioni. Anche oggi, tra mille difficoltà e contro un avversario di assoluto livello, i biancoverdi stavano sfiorando il miracolo, cedendo solo a qualche minuto dalla fine. Il San Paolo Cagliari accede alle Final Eight, dimostrandosi squadra compatta ed esperta nell’arco dei due match disputati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Raffica di furti nei negozi, incastrato dalle telecamere: in carcere un artigiano

Torna su
AnconaToday è in caricamento