Finali scudetto juniores, la lotteria dei rigori premia Falconara: avanti in semifinale

Doppia rimonta per le baby citizens al palasport di Martinsicuro che ospita le Finals giovanili di calcio a 5 femminile. Ora il match contro le campionesse della Campania

Fakaros li para tutti, Severini segna. Fatica, rigori e alla fine sono le Juniores del Città di Falconara a sorridere e approdare in semifinale scudetto dopo aver sudato e rimontato contro le venete de La Giovanile. Gara giocata, venerdì 9 (ieri) al palasport di Martinsicuro, alla pari e nel corso della quale le Citizens sono riuscite recuperare per ben due volte lo svantaggio. Aprono le marcature proprio le venete con una puntatina da fuori di Carollo. Le marchigiane riordinano le idee e riescono a ribaltare il risultato con una doppietta di Chiara Brutti. La Piccola Zidane delle falconaresi pareggia al 6' girando a rete la respinta corta sugli sviluppi di un corner e, dopo appena tre minuti, ribatte in gol il palo colpito da Costantini. Squadra molto fisica, La Giovanile non ci sta e la solita Carollo approfitta di un'ingenuità difensiva per battere Fakaros: 2-2. Si ripete a due minuti dalla fine del primo tempo, riportando in vantaggio le sue compagne. 

Nella ripresa le Citizens cercano senza soste di riportarsi in pari. L'occasione buona arriva su punizione: Cinotti per il tiro di Costantini e salvataggio sulla riga delle venete. Anche La Giovanile, tuttavia, ha la possibilità di prendere il largo: tiro libero dopo il sesto fallo Falconara ma la conclusione di Maddalena è alta sopra la traversa. A quel punto, a quattro minuti dal termine, Neri fa entrare il quinto di movimento e sul giro palla azzurro si concretizza la rete firmata da capitan Costantini. È il 3-3, risultato che reggerà fino alla fine del tempo regolamentare. Ai rigori, Fakaros è insuperabile. Severini fa il cecchino. Falconara in semifinale (oggi alle 15) dove incontrerà le campionesse campane della Bisaccese. 

Dagli spogliatoi, il commento di mister Massimiliano Neri. "Una partita giocata alla pari contro un'avversaria molto fisica e con due elementi di spicco come Carollo e Maddalena. Alla fine abbiamo avuto qualche occasione in più ma abbiamo anche commesso due disattenzioni che hanno consentito alle venete di ribaltare il risultato nel primo tempo. A quel punto si è messo in salita per noi. Con il passare dei minuti nel secondo tempo sono calate le energie ma alla fine è andata bene. Le ragazze hanno speso tanto e domani affronteremo in semifinale l'unica squadra che ha riposato. Questo è per noi un grosso svantaggio ma le ragazze oggi hanno dimostrato un cuore immenso e sono sicuro che sapranno trovare le energie per giocare al meglio".

TABELLINO

Città di Falconara – La Giovanile 4-3 dcr (3-3)

Città di Falconara: Fakaros, Giuliani, Nicolini, Severini, De Rosa, Centola, Giacobbe, Brutti, Costantini, Cinotti, Veroni, Bernotti. All. Neri.

La Giovanile: Antonazzi, Panzolato, Turcato, Carollo, Maddalena, Savegnago, Ongaro, Raisa. All. Gasparini.

Arbitri: Bernardino e Salicchi (Terni). Crono: Di Vito (L’Aquila)

Reti: 4’28” pt Carollo (G), 6’35” pt e 9'50" pt Brutti (F), 12'40" pt e 18'30" pt Carollo (G); 17' st Costantini (F). Sequenza rigori: Costantini (F) fuori, Maddalena (G) parato, Severini (F) gol, Ongaro (G) parato, De Rosa (F) palo, Carollo (G) parato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento