Dolphins, l'under 16 sbanca massa

Sonora vittoria per 0-44 contro i White Tiger, una importante iniezione di fiducia prima della grande sfida contro le Aquile Ferrara

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Torna alla vittoria l’under 16 dei GLS Dolphins Ancona che domenica scorsa si è imposta con un sonante 0-44 sui White Tiger Massa in terra Toscana. Una vittoria che rialza morale e fiducia dopo la sconfitta interna contro i forti Guelfi Firenze. La partita non ha di fatto avuto storia, nel punteggio così come nell’andamento. Eppure l’head coach Pippi Moscatelli sottolinea, giustamente, come nessuna partita sia una passeggiata: «Loro erano davvero pochi e questo ci ha favorito. E’ inutile negarlo. I White Tiger erano molto veloci e dotati di buon fisico. A quel punto è stato essenziale far capire ai ragazzi che la partita doveva ancor giocarsi e nessun avversario sarebbe entrato in campo già sconfitto. Fortunatamente lo hanno compreso e tutto è filato liscio. I White Tiger erano comunque riusciti ad andare in touchdown contro Guelfi Firenze e Aquile Ferrara. Contro di noi no. Questo è un motivo di orgoglio per me, lo staff e tutti i ragazzi». Una vittoria che serviva «Vincere fa sempre bene. E’ la miglior medicina. Tuttavia dobbiamo lavorare ancora e tanto. Abbiamo sbagliato diverse cose, più in attacco che in difesa. Nessuna colpa particolare a nessuno sia chiaro. Solo per le prossime partite servirà una miglior letture delle tracce e un miglior timing tra quarterback e ricevitori». Ora una settimana di pausa, poi il primo dei due confronti contro Ferrara. «Sì. Sappiamo già che contro le Aquile sarà un’altra musica e che tutto sarà più difficile. Ma se giocheremo a football come sappiamo fare, dando tutto, sono convinto che ci divertiremo uscendo dal campo a testa alta». Lo 0-8 è stato frutto di un passaggio di Lorenzo Cilla a Samuele Brunetti, a cui ha fatto seguito una corsa di Mattia Tormenti per la trasformazione da 2. Nello 0-16 fa tutto Cilla. Il giovane QB prima corre per i 6 punti e poi per i 2. Lo 0-22 è di Andrea Gatti che riceve palla da Cilla. Lo 0-30 vede una corsa di Tormenti prima e di Cilla poi. La storia si ripete per lo 0-38: Tormenti segna i 5 punti e Cilla i 2. Lo 0-44 finale è frutto di un’altra corsa di Cilla. Nello stesso girone le Aquile Ferrara hanno sconfitto gli Hogs Reggio Emilia per 42-0 tra le mura amiche. I ducali saranno i prossimi avversari dei giovanissimi Dolphins tra due settimane. Si ricorda che in quella giornata giocherà anche la Under 19 sempre contro Ferrara. (FOTO GERMANO CAPPONI) Antonio Bomba (Responsabile Comunicazione GLS Dolphins Ancona) GLS Dolphins Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento